Ariel Shimona Edith Besozzi

http://arielshimonaedith.wix.com/ariel

Seguimi su

I miei commenti (2)

  1. Nel caso di necessità di un intervento medico è, non solo legittimo, ma un preciso dovere “violare” lo Shabbat.
    Soccorrere o salvare una vita è un dovere!
    Questo è un principio etico, le aperture degli esercizi commerciali sono tutt’altra cosa…

    in “Il più grande sindacalista di tutti i tempi”

    5 maggio 2015 alle 21:06
  2. Forse le sfugge che la persona della quale parlo nel mio pezzo è il papa, secondo lei si tratta di una figura che non ha nulla a che fare con la religione, con le motivazioni religiose? Le pare che si possa prescindere dal valutare ogni gesto compiuti da quest’uomo come un gesto che ha implicazioni religiose profonde? Le pare che si possa prescindere dal considerare l’aspetto religioso come preponderante nell’analisi della questione medio-orientale quando quel luogo è teatro da millenni di pretese religiose che hanno condotto alla cacciata ed al tentativo reiterato e continuo di sterminio del popolo ebraico, proprio a partire dalla costruzione di false storie che, ancora oggi, fanno parte della diffusa credenza popolare, per cui non più tardi di due giorni fa mi sono sentita dire da un collega : “ma voi avete ci avete ucciso cristo!” ?
    Purtroppo, quello che sta accadendo oggi, e che fortunatamente molti cristiani vedono con grande chiarezza, è che, per l’ennesima volta si sta compiendo una profonda e sonora campagna di diffamazione che sta costruendo, sugli antichi miti antigiudaici ed antisemiti, le basi per legittimare un nuovo tentativo di sterminio del popolo ebraico sulla base della nuova versione dei precedenti orribili comportamenti: l’antisionismo! Lei dice che ognuno deve riconoscere le proprie colpe, mi spiace ma Israele non ha proprio nessuna colpa da riconoscere, ad Israele deve essere concesso d’essere uno Stato come qualunque altro stato e deve esserle concesso di esistere entro confini stabili e difendibili. Nel momento in cui vedrò i tanti finti amici del popolo che è stato inventato con l’unico intento di eliminare Israele e ributtare a mare gli ebrei, insorgere contro gli stermini che si stanno compiendo per mano dell’isis allora crederò che non sono spinti dal solo desiderio di eliminare gli ebrei! Perchè si apra un confronto serio in merito alla questione, come prima cosa, tutte le parti che non sono le due interessate devono smettere di pensare di poter e dover condizionar (in particolare interventi come quello del papa, servono solo, lo abbiamo visto subito dopo il suo viaggio dello scorso anno, a legittimare il terrorismo!!!), come secondo punto dovrebbe esistere un popolo palestinese con una reale identità nazionale, che avesse davvero il desiderio di autogovernarsi e di fare vivere se stesso e la terra che abita, dovrebbe, questo popolo raggiungere un grado sufficiente di consapevolezza di sè che gli consentisse di smettere essere mantenuto da finanziamenti legali ed illegali, che la finisse di cercare la legittimazione ad essere attraverso le menzogne e la diffamazione, il vittimismo ed il terrorismo. Ci sono stati nel corso di questi quasi 70 anni innumerevoli tentativi di accordo ma neppure quando veniva offerto loro il 95% di quanto richiesto hanno accettato, ma davvero credete che vogliano trovare una soluzione?!? Ma per quale motivo dovrebbero volere una soluzione quando stando così ricevono fiumi di denaro e vengono coccolati da tutti i terzomondisti del mondo?!?
    Israele non si è espansa, Israele è stata attaccata, si è difesa, ha vinto ed ha conquistato delle terre, come accade in tutti i conflitti. Se mai si è ritirata, ha ceduto, sempre sperando di avere pace in cambio di terra e ricevendo invece sempre e solo nuovi attacchi, sempre più subdoli e crudeli…
    Credo che nessun popolo abbia mai sopportato tanto come il mio, credo sia giunta l’ora che la finiate di chiederci di non essere, di non esistere, di non fare, di non dire…. Israele vive, nel rinato Stato d’Israele e in diaspora, fatevene una ragione!!!

    in Aspetto un telefonata di scusa, Bergoglio!

    17 maggio 2015 alle 22:05

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (14)

  1. Ius soli?

    Ius soli?

    27 giugno 2017

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  2. PESACH: COME UN POPOLO IMPARA AD AUTODETERMINARSI
  3. “Che i popoli europei assumano nelle loro mani il proprio destino.”
  4. Per Dafna Meir

    Per Dafna Meir

    21 gennaio 2016

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  5. Donna senza paura

    Donna senza paura

    10 gennaio 2016

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  6. Senza paura!

    Senza paura!

    26 dicembre 2015

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  7. I giorni del timore

    I giorni del timore

    21 settembre 2015

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  8. Correre!!!

    Correre!!!

    1 settembre 2015

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  9. L’IDF è forte perchè nessuno viene mai lasciato indietro
  10. Israele: un atto di amore verso la goia di vivere il futuro
  11. GRAZIE CUVEGLIO

    GRAZIE CUVEGLIO

    7 giugno 2015

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...
  12. Aspetto un telefonata di scusa, Bergoglio!
  13. “Il più grande sindacalista di tutti i tempi”
  14. Ancora sul 25 Aprile

    Ancora sul 25 Aprile

    14 aprile 2015

    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)