Lo show di Giorgio Panariello arriva in città

Arriva al Teatro CheBanca il primo aprile il noto comico. In scena il nuovo spettacolo “Panariello non esiste”

Giorgio PanarielloIl nuovo e atteso show di Giorgio Panariello, “Panariello non esiste”, arriva al Teatro di CheBanca il primo aprile. La tournèe, che si è snodata per tutta la penisola, ha portato lo showman nei principali  teatri e palasport italiani passando per Firenze, Milano, Torino, Bologna, Napoli, Palermo e tantissime altre città.

In “Panariello non esiste” Panariello riabbracci alcuni tra i suoi vecchi personaggi come il PR, Mario il Bagnino, la Signora Italia, Merigo, il ricchissimo Naomo, l’anziano e tenerissimo Raperino e intrattieneil pubblico con inediti monologhi ispirati all’attualità. Nuovi personaggi come Il Vaia, il commentatore da bar dei fatti della vita e Luingi, il maestro di ballo finto- brasiliano, sono altre novità di questo attesissimo spettacolo.

Lo showman, che il 17 dicembre è uscito nelle sale con il film “Natale in Sud Africa” (prodotto dalla Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis e diretto da Neri Parenti), ha lavorato per un anno a “Panariello non esiste” (prodotto e organizzato da F&P Group e Bagnomaria), spettacolo
totalmente inedito scritto con l’ausilio di un nuovo team autorale composto da Sergio Rubino, Riccardo Cassini, Walter Santillo ed Alessio Tagliento. Giorgio Panariello ha curato la regia insieme a Gaetano Triggiano, un performer illusionista che è protagonista di spettacoli di grandi illusioni in tutto il mondo e che saprà dare allo show il gusto dell’incanto e della meraviglia. Biglietti in vendita su www.ticketone.it e nelle prevendite abituali

http://www.youtube.com/giorgiopanariello – http://www.facebook.com/PanarielloOfficial
http://www.facebook.com/Naomo.Panariello

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 marzo 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore