Belle, brave e forti: aumentano le donne candidate

A Clivio due candidate su tre sono al femminile, a Varese sono due le pretendenti al posto di sindaco e tra i capilista molte sono al femminile, a Gallarate soprattutto

La politica parla maschile. Troppo poche le donne candidate. Ma qualcosa si muove. A Varese vi sono due candidate sindaco. Luisa Oprandi del Pd ha costituito una lista con molte donne greco“Varese&Luisa”, in cui la capolista Leda Mantovani è la presidente di un’associazione (Fidapa) attiva sul fronte delle pari opportunità. Punta molto sul femminile, distribuisce roselline e organizza aperitivi per le candidate in rosa. Unione Italiana candida Raffaella Greco a sua volta donna con una lista dove le donne sono ben rappresentate. Nella Lega Nord tra le donne ci sono diverse militanti della sezione, tra queste sono abbastanza conosciute in città come la comunicatrice Anna Botter e l’avvocato Barbara Prati Lucca. In Sel, ci sono diverse donne di sinistra dall’avvocato Marzia Giovannini alla veterinaria Sonia Brunelli o la pasionaria Ierina Dabalà. Nell’idv tornaWilma Borsotti già consigliereprovinciale, nel Pd spicca Rossella Dimaggio dell’ufficio scolastico provinciale, nel Pdl l’imprenditrice Ivonne Rosa, e l’assessore uscente Patrizia Tomassini. E’ donna anche la capolista di “la Varese che vorrei” Irene Affede.
In provincia è molto attiva la candidata leghista a Malnate Elisabetta Sofia e la capolista di Sel Eleonora Martinelli che con i suoi 22 anni è probabilmente anche la più giovane della provincia. 

bassiVergiate l’avvocato Beatrice Bassi si candida per il Pdl. È di Vergiate e ha lo studio a Gallarate è alla sua prima esperienza politica. Ha organizzato una serie di incontri su temi diversi per presentare la lista di cui uno sullo stalking
Ad Angera il vice sindaco Magda Monti si presenta con la lista Per Angera. Ha fatto l’insegnante di lettere alle scuole medie per molti anni poi si è dedicata alla politica. Alcune candidate consigliere della lista A Come Angera hanno organizzato una corsa lungo l’Allea (che è il viale alberato che costeggia il lago). Chi vuole può correre con loro e raccontare i propri problemi in vista del voto.

A Comerio la lista di Paolo Costa manda a volantinare soprattutto una mamma e una nonna, Luisa (detta Lella) Parini in Benecchi, 44 anni, coniugata, con due figli è una ex stilista ora casalinga. Teresita Pagani, 69 anni, pensionata, è nonna di sette nipoti e non le basta perchè si impegnata nel volontariato con l’Aima.

petolettiA Leggiuno tocca a Tiziana Petoletti, 42 anni, fare la prima esperienza politica con lista civica "la Leggiuno che vorrei": ha un logo a forma di puzzle, è stata tesserata di Forza Italia e ha aiutato Massimo Buscemi in campagna elettorale, ma ha in lista anche iscritti al Pd. Obiettivo: "Conquistare voti con un sorriso"

A Busto Arsizio debutta Isabella Tovaglieri, 23 anni, nella lista della Lega Nord. Lineamenti delicati, voce sottile, eleganza nel modo di vestire. A lei il compito di sfatare il mito del celodurismo leghista. E’ la nipote del Claudio Tovaglieri candidato sindaco per un giorno e suo nonno è Giancarlo Tovaglieri, sindaco Dc tra il 1977 e il 1979 e poi leghista della prima ora. Una dinastia che continua.

A Gallarate l’unico canidato sindaco donna è Giovanna Bianchi, della
Lega Nord: consigliere d’amministrazione RAI, ex parlamentare è il vero pezzo da 90 giocato dal carroccio in queste elezioni. La Bianchi Clerici è un politico di statura nazionale, nota anche per la sua passione per l’oriente. Su 19 liste, numerose sono quelle che hanno come capolista una donna: "Bossi sindaco" con l’architetto Laura Floris Martegani, "Città è vita" con Giovanna Quadrelli, "Sinistra Ecologia e Libertà" con la psicologa educatrice Cinzia Colombo, "Unione Italiana" con la casalinga Mariarosa Baila. Da notare che su quattro donne capolista, due (Colombo e Floris Martegani) sono anche consigliere comunali uscenti, che a Gallarate erano solo tre su trenta (Viviana Balbuena è ricandidata con il PdL).

A Clivio la famminilità va alla grande: ci sono due candidate sindaco su tre candidati in tutto: una, Ida Petrillo, corre per la lista dell’attuale sindaco – che è al secondo mandato e non si può presentare – l’altra si chiama Debora Lonardi e concorre per la Lega Nord. Oltre che donne sono anche giovani: entrambe hanno meno di 40 anni.
Ad Albizzate Eliana Brusa si presenta alla guida di una lista Pdl e Udc appoggiata da una componente civica. La candidata ha battezzato la lista con il suo nome: "Eliana Brusa sindaco". Il suo impegno politico l’ha costretta a dare le dimissioni dalla presidenza della Pro Loco albizzatese della quale è stata fiera ed "energica" condottiera.
A Casale Litta Liliana Cipriani si ripresenta con la squadra che la ha accompagnata in questi anni di amministrazione. La lista si chiama Valori in comune e punta su ambiente ed energie rinnovabili. Insegna economia e diritto al rinomato Itc Tosi di Busto Arsizio e della sua professione dice: «sono stufa di chi ci insulta e accusa di "inculcare" valori distorti ai nostri studenti. Vado fiera di insegnare in una scuola pubblica!».
A Oggiona Santo Stefano la candidata è Cristina Bin, avvocato titolare di uno studio Legale a Busto Arsizio, già direttrice del Periodico Comunale alcuni anni fa, si presenta con una lista formata da Lega Nord e Popolo delle Libertà.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Aprile 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.