Cambio della guardia a La Prealpina

Dopo tre anni di direzione, venerdì Giancarlo Angeleri firmerà per l'ultima volta lo storico quotidiano di via Tamagno. Arriva Paolo Provenzi, già direttore del Nuovo Giornale di Bergamo

Cambio della direzione a La Prealpina. Venerdì prossimo, dopo tre anni, Giancarlo Angeleri firmerà per l’ultima volta da direttore lo storico quotidiano della provincia di Varese. Ne dà notizia l’editore con un comunicato stampa in cui ringrazia Angeleri anche per i 30 anni di carriera alla Prealpina.
In arrivo Paolo Provenzi, ai vertici del Nuovo giornale di Bergamo dal 2002.
Un cambio della guardia più volte annunciato, ma che ora è realtà. Il 2011 è stato un anno delicato e importante per La Prealpina. Dopo l’avvio della nuova rotativa e il cambio del formato, con successiva apertura al digitale, ora anche una nuova direzione.  Ne ha dato notizia l’editore della Prealpina, la famiglia Ferrario di Busto Arsizio, con una nota in cui ringrazia Angeleri «per tre anni di direzione equilibrata in momenti difficili» e augura «buon lavoro» al neodirettore Provenzi.
La redazione e la direzione di Varesenews salutano Giancarlo Angeleri: con lui abbiamo condiviso molti momenti nel corso di questi anni. I migliori auguri di buon lavoro a Paolo Provenzi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Settembre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.