Festa a tutta birra con Malto Gradimento

Consegnati i premi ai migliori aspiranti birrai della zona: vince Davide Fantinelli di Gallarate con la sua "Italian Lager", al sindaco di Turbigo Christian Garavaglia il riconoscimento per la miglior etichetta

Un diluvio di… birra si è abbattuto su Anche Io: le cattive condizioni meteorologiche non hanno certo fermato gli homebrewers e gli appassionati della provincia, che si sono riversati in massa alla Schiranna per assistere questo pomeriggio alle premiazioni della prima edizione del concorso Malto Gradimento. Un successo inaspettato anche per gli stessi giurati, che hanno dovuto fare gli straordinari per assaggiare le 33 birre presentate in concorso. Il premio più ambito, quello riservato alla birra "fatta in casa" più buona della zona, se l’è aggiudicato Davide Fantinelli di Gallarate (nella foto) con la sua "VIS – Italian Lager", ma la lotta è stata serratissima: la bottiglia vincitrice ha prevalso di un solo punto sulla seconda classificata, la birra scura d’abbazia "Avalon" creata da Daniele Perozzo di Laveno Mombello, e a stretto giro di posta si è piazzata anche la terza, la Belgian speciality ale "Back to the stars" di Luigi Mensi, da Sesto Calende.

Galleria fotografica

Premiazioni di Malto Gradimento 4 di 16

Per la seconda categoria in concorso, quella di miglior etichetta, c’è un vincitore molto particolare: si tratta del sindaco di Turbigo, Christian Garavaglia, che ha sbaragliato la concorrenza con la raffinata e autoironica "Sensa Co’" creata insieme al suo gruppo di lavoro. Al secondo posto nella speciale classifica la "St.Titus" di Manolo Casagrande e Manuele Fomasi, di Laveno Mombello, mentre sul terzo gradino del podio è salito Vittorio Cappuccio di Lavena Ponte Tresa con la sua "Borea 172". Per tutti, ovviamente, graditissimi premi a tema: bottiglie di birra offerte dal Birrificio Italiano di Lurago Marinone, buoni acquisto da utilizzare presso l’Università della Birra di Azzate e, riservati ai due vincitori, due boccali da birra personalizzati con cui fare una gran figura alla prossima edizione dell’Oktoberfest…
Ma l’appuntamento di oggi è stata soprattutto un’occasione imperdibile per tutti i presenti, che hanno potuto confrontarsi su un fenomeno in continua espansione come quello dei birrifici artigianali e condividere impressioni e pareri con tre giurati d’eccezione: Franco Re dell’Università della Birra di Azzate (nella foto), Cesare Gualdoni del Birrificio Orso Verde di Busto Arsizio ed Eugenio Ongaro della birreria Il Campiglio di Oggiona Santo Stefano, che si sono intrattenuti a lungo con i partecipanti dopo la premiazione.
La prima edizione di Malto Gradimento si chiude qua, ma da domani si comincia a pensare al futuro: l’appuntamento è per il prossimo anno, cominciate a prepararvi al brindisi…

CLASSIFICHE FINALI
Miglior birra

1. VIS Italian Lager – Davide Fantinelli (Gallarate)
2. Avalon – Daniele Perozzo (Laveno Mombello)
3. Back to the Stars – Luigi Mensi (Sesto Calende)
4. St.Titus – Manolo Casagrande e Manuele Fomasi (Somma Lombardo)
5. VIS Liquì – Davide Fantinelli (Gallarate)
6. Zumupapico Gran Riserva – Varese
7. St.Agnes – Manolo Casagrande e Manuele Fomasi (Somma Lombardo)
8. Zumupapico La Birra del Folletto – Varese
9. Sciur – Gianni Foieni (Turbigo)
10. La Marrona – Paolo Mingardi (Morazzone)

Miglior etichetta
1. Sensa Co’ – Christian Garavaglia (Turbigo)
2. St.Titus – Manolo Casagrande e Manuele Fomasi (Somma Lombardo)
3. Borea 172 – Vittorio Cappuccio (Lavena Ponte Tresa)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Settembre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Premiazioni di Malto Gradimento 4 di 16

Galleria fotografica

Malto Gradimento, la giuria al lavoro 4 di 13

Galleria fotografica

Pronti per Malto Gradimento 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.