Smog alto? Strade chiuse, ecco la piantina

Tutti i divieti punto per punto, e le vie da evitare durante le domeniche ecologiche. I provvedimenti scatteranno la quarta domenica di gennaio e la terza di febbraio, marzo e aprile

Piano anti inquinamento, la piantina delle zone chiuse al traffico e le regole da osservare. 

 
     
         L’elenco delle misure decise dal comune a partire dal primo gennaio

1. Il divieto di circolazione fino 15 aprile, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, in caso di superamento dei limiti di Pm10 per i seguenti autoveicoli (misura da adottare con apposita ordinanza sindacale):
– Euro 0 benzina (non omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e successive);
– Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel (omologati ai sensi della direttiva 91/542/CEE, o 96/1/CEE, riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96/69/CE ovvero 98/77/CE)

2. L’applicazione del divieto su tutti i tratti stradali ricadenti all’interno del territorio comunale, comprese le
1. strade provinciali e statali ad esclusione di: autostrade;
2. strade di interesse regionale R1;
3. tratti di collegamento tra le autostrade e le strade R1 e gli svincoli
delle stesse e i tratti di collegamento ai parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici o delle stazioni ferroviarie. Al divieto sono applicate alcune deroghe ritenute indispensabili, mentre si è prevista l’eliminazione della deroga riservata ai veicoli storici, per l’applicazione su Varese.

3. E’ stato anche approvato il blocco totale della circolazione dei veicoli a motore privati, nelle giornate di domenica 27 gennaio , 17 febbraio, 17 marzo e 21 aprile dalle ore 10 alle ore 18, su un’area più estesa rispetto al tradizionale ring.

4. L’area va dalla zona dell’Ippodromo alle stazioni, arrivando a viale Europa e viale Piero Chiara: all’interno non si potrà circolare. Sono stati individuati parcheggi periferici, con le indicazioni dei bus. Seguiranno aggiornamenti a gennaio (vedi piantina allegata)

5. Sarà anche potenziata la Campagna di controllo impianti termici e attivato un sistema di controllo e misurazione della temperatura interna degli esercizi commerciali: resta valida l’ordinanza sindacale del 20 febbraio 2012 in merito alla chiusura delle porte degli esercizi commerciali”.

6. Infine saranno convocati i Comuni appartenenti all’area omogenea per valutare l’adozione di più ampie e coordinate politiche volte al contenimento delle emissioni di polveri sottili nell’atmosfera nell’ambito dell’accordo di collaborazione già avviato. Per ora i Comuni già presenti al tavolo sono, oltre a Varese, Azzate, Buguggiate, Casciago, Gazzada Schianno, Lozza, Luvinate, Malnate, Brinzio, Induno Olona.
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.