Un libro per raccontare una diversa normalità, Team Down cerca sponsor

L'idea dell'associazione castellanzese è quella di raccogliere le esperienze dei genitori che hanno un figlio con la sindrome di down e distribuirlo in ospedali e consultori. Serve una mano per sostenere i costi

L’associazione Amici Team Down di Castellanza cerca sponsor per la realizzazione di un libro sulle esperienze di vita dei genitori di bambini con la diagnosi di trisomia 21. L’iniziativa è stata lanciata di recente dai membri della stessa associazione che lanciano un appello: «Vorremmo riuscire a pubblicare questo libro per poterlo distribuire nei reparti di maternità degli ospedali e nei consultori, perchè i futuri genitori e i neo-genitori di bambini down possano leggere nelle nostre esperienze una voce di speranza per i loro figli e per le loro famiglie. Perchè sappiano che l’aborto non è l’unica via, che una "normalità differente" non è sempre tragica, e che una vita serena è possibile anche attraverso le difficoltà. La realizzazione di questo progetto prevede, per un’associazione piccola e giovane come la nostra, uno sforzo economico molto elevato». Per contattare l’associazione è possibile scrvere all’indirizzo mail info@amiciteamdown.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.