Cocaina scomparsa dal commissariato, indagato l’ex-dirigente

Giovanni Broggini, all'epoca dei fatti capo del commissariato di via Candiani, è iscritto nel registro degli indagati per omessa denuncia di reato. Numerose le singole dosi di stupefacente che mancano all'appello

Singole dosi di cocaina che sparivano ogni tanto da una stanza del commissariato che doveva essere preclusa a chiunque all’interno del commissariato di Busto Arsizio e un ex-dirigente, Giovanni Broggini, indagato per omessa denuncia di reato. E’ questa l’ipotesi di reato perseguita dal magistrato della Procura della Repubblica di Busto Arsizio Francesca Parola nei confronti dell’ex-capo del commissariato di via Candiani poi trasferito ad altre funzioni a Roma. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, partendo da una segnalazione, le sparizioni sarebbero avvenute per numerose singole dosi anche se non è ancora chiara la quantità di sostanza stupefacente sottratta.

Si tratta di cocaina sequestrata nel corso delle diverse  e numerose operazioni di contrasto al traffico e allo spaccio di stupefacenti che la Polizia di Stato effettua durante tutto l’anno e che, a quanto si apprende, veniva sottratta prima che ne venisse disposta la distruzione. L’indagine, al momento, vedrebbe iscritto nel registro degli indagati il solo ex-dirigente e dalla Procura, che si sta muovendo con il massimo riserbo, confermano che non ci sono altri agenti o dirigenti coinvolti negli uffici di via Candiani. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.