Dal teatro al cinema, una rassegna per tutti

Presentata questa mattina, 14 gennaio, la rassegna "Note di Scena" che propone appuntamenti di qualità e per tutte le età, oltre a proporre spettacoli per le scuole. Si parte con lo spettacolo di Giulio Cavalli giovedì 17 gennaio

Il progetto di far diventare il Cinema Teatro Nuovo una vera sala polivalente passa da un ampliamento delle proposte e dalla diversificazione delle forme espressive e dei generi. Va in questa direzione la rassegna "Note di Scena", lanciata tre anni fa con l’intento di incrociare stimoli diversi, a cominciare dalla musica e dal teatro, cui il nome della manifestazione rimanda nel suo duplice rimando di appunti di scrittura teatrale e di evento musicale dal vivo, appunto sul palco. Un gioco di parole che
vuole rilanciare incroci e linguaggi dello spettacolo, mischiarli con le arti visive, la danza e il cinema,
coniugando divertimento, ricerca culturale e nuove proposte e in qualche modo cercando sinergie che
incuriosiscano gli spettatori e possano fare saltare steccati che spesso irrigidiscono il pubblico in fasce
precise di interesse.

Quest’anno "Note di scena" (che ha il patrocinio ed un piccolo sostegno del Comune di Varese)
accentua ancora di più che negli anni scorsi la collaborazione con le associazioni culturali attive nel territorio, proponendo interessanti serate realizzate insieme a Ragtime, Black & Blue Festival, Centro Espressioni Musicali, Cortisonici, Collettivo Mazzulata, Medici con l’Africa CUAMM di Varese, A.S.D. Nashat. Inoltre diviene quasi obbligatorio “gemellare” il Cinema Teatro Nuovo con la Sala Filmstudio 90, dove si terranno tre serate all’insegna della musica e delle immagini: nel progetto GenerAzioni, sostenuto da Fondazione Cariplo, si è dato vita al progetto Memorie Sonore con l’intento di incuriosire e avvicinare i giovani alla sonorizzazione dei film muti.

In Memorie Sonore si svilupperà quindi un rapporto con le scuole di musica del territorio provinciale, con un attenzione a questa forma di creazione
artistica, dando poi ai giovani la possibilità di misurarsi davanti al pubblico. 

Si comincia al CINEMA TEATRO NUOVO con la rassegna “Gocce”, realizzata insieme a Ragtime,
che propone GIULIO CAVALLI e il suo "Nomi, cognomi e infami". “Gocce” presenterà in totale quattro appuntamenti: giovedì 31 gennaio, il TEATRO DELL’ARCHIVOLTO/GIORGIO SCARAMUZZINO in "COME UN ROMANZO", da Daniel Pennac; giovedì 21 febbraio uno spettacolo sostenuto da Emergency “STUPIDORISIKO – UNA GEOGRAFIA DI GUERRA”; giovedì 14 marzo CARROZZERIA ORFEO e lo spettacolo
“SUL CONFINE”; giovedì 2 maggio con MARIO PERROTTA/TEATRO DELL’ARGINE in
“ITALIANI CINCALI”. Da ricordare anche che Perrotta nei giorni precedenti terrà un workshop
presso CoopUF/Filmstudio 90.

La collaborazione con il Black & Blue Festival porterà sul palco del Nuovo due eventi da non perdere: giovedì 24 gennaio una NOTTE BLUES con LUKE WINSLOW KING TRIO (New Orleans) + special guest ROBERTO LUTI e giovedì 11 aprile un concerto unplugged con il grande FABIO TREVES in duo con ALEX KID GARIAZZO, oltre all’apertura con i nostrani Baton Rouge.

Alla SALA FILMSTUDIO 90, giovedì 7 febbraio – ore 21 (ingresso a euro 8 , ma gratuito per studenti di musica) la prima serata del Progetto GenerAzioni – MEMORIE SONORE. Tre capolavori del cinema delle avanguardie francesi trovano nuova forma con l’accompagnamento musicale dal vivo di
Max De Aloe: si tratta di Entr’acte di René Clair, Francia 1924, 22’, L’étoile de Mer di Man Ray,
Francia 1928, 19’ e Anemic Cinema di Marcel Duchamp, Francia 1926, 7’. Sempre alla SALA FILMSTUDIO 90, giovedì 4 aprile MAX DE ALOE (armonica cromatica e fisarmonica) incontra MARLISE GOIDANICH (violoncello barocco), per un concerto in duo che presenterà anche la sonorizzazione musicale del film documentario Regen (Pioggia) di Mannus Franken e Joris Ivens, Olanda 1929, 14’. Giovedì 7 marzo, invece, la world music incontra le immagini nello spettacolo di SHARG ULDUSU’ “La Via dei Suoni”. Sul palco, i musicisti Ermanno Librasi ( Metal Cl, Bass Cl, Duduk, Zurna, Kaval), Elias Nardi (Oud), Zakaria Aouna (Voce, Darbouka, Bendir, Percussion). Video Illustrazioni di Adele Zuccoli. 

Dopo un San Valentino all’insegna del cinema (giovedì 14 febbraio sarà emozionante rivedere su grande schermo e in alta definizione COLAZIONE DA TIFFANY di Blake Edwards, Usa 1961), grande musica al NUOVO giovedì 28 febbraio con la seconda edizione del COLLETTIVO MAZZULATA RATAFOLK REVUE, show musicale dove il mitico gruppo ospita musicisti provenienti dal mondo del folk e della musica classica, integrandoli nel proprio spettacolo: quest’anno Sandra Ranisavljevic, dalla Serbia, accompagnata dai Balkan Lovers; la cantante salentina Enza Pagliara, specializzata nella musica popolare e infine il Filotea Female Choir,

Dopo CORTISONICI, festival internazionale di cortometraggi arrivato alla decima edizione, che si
terrà dal 20 al 23 marzo (come sempre a ingresso gratuito), segnaliamo ancora, giovedì 16 maggio,
UNO SGUARDO SULL’AFRICA, serata accompagnata da musica africana dedicata al continente
che conosciamo meno, e che spesso rimane lontano dai servizi giornalistici e dai reportages, realizzata
in collaborazione con Medici con l’Africa CUAMM di Varese. Sarà proiettato il film di Carlo Mazzacurati “MEDICI CON L’AFRICA” presentato fuori concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.  Chiusura lunedì 24 giugno al CINEMA TEATRO NUOVO con "DANCE JUNGLE – Ritmi e melodie" spettacolo variegato e originale con direzione artistica di Ileana Maccari, avventuroso ed emozionante safari tra danze etniche e non, attraverso ritmi e melodie insoliti .

Info: Filmstudio 90, 0332.830053
Per informazioni e prenotazioni sugli spettacoli “GOCCE” telefonare al 334.2692612 o scrivere a
arciragtime@gmail.com. I biglietti prenotati potranno essere ritirati la sera stessa dello spettacolo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.