Fiducia alla giunta, Lega e Pdl vincono in aula

Le opposizioni unite chiedono le dimissioni, la maggioranza vota compatta e difende il sindaco dalle critiche

La giunta Fontana ha incassato il voto di fiducia e continua la sua corsa, rallentata da alcuni ritardi amministrativi, ma almeno dal punto di vista politico rinsaldata dal quadro nazionale (la ritrovata alleanza tra Lega e Pdl). Ieri sera in consiglio comunale le opposizioni hanno presentato una mozione che chiedeva la dimissioni dell’intero governo cittadino, a causa della mancata approvazione del pgt, in ritardo rispetto ai tempi scanditi dalla legge regionale. Ma è stata per le opposizioni l’occasione di fare una sorta di bilancio di quanto fatto dagli avversari politici. I punti contestati sono molti, e sono anche pronte le controdeduzioni del sindaco Fontana che ha osservato, nella sua replica, come il comune di Varese sia un buona compagnia nella lista dei ritardatari rispetto al pgt. E vi siano centinaia di comuni lombardi nella stessa situazione, molti anche di colore politico opposto. Vero, ma Fabrizio Mirabelli del Pd ha elencato non solo questo ritardo, ma anche altri progetti in cui la giunta si sta mostrando lenta: uno per tutti, «il bluff della scuola di cucina a Villa Mylius», in effetti, una delle realizzazioni annunciate a suo tempo dal sindaco ma ora ferma.
Qualche giorno or sono in un’intervista il sindaco Fontana aveva annunciato tra gli obiettivi fondamentali di quest’anno la costruzione di alcuni parcheggi, e il mantenimento delle tasse ai livelli attuali. E’ svanito dall’orizzonte immediato il progetto del teatro di piazza Repubblica, un ritardo che però il sindaco attribuisce alla caduta della regione Lombardia (il Pirellone è capofila dell’accordo di programma). A questa stregua, la Regione è il regista anche dei progetti dei parchi unificati di Biumo (una realizzazione annunciata alcuni anni fa) e quello delle nuove stazioni unificate (su cui si sta ancora lavorando ma con tempio incerti).
Mirabelli, ma anche Cordì di Sel e Ronca di Varese & Luisa ieri sera hanno attaccato la giunta soprattutto sull’urbanistica e sul pgt in grave ritardo. Per Ronca si tratta di «imperdonabile leggerezza». Mentre Cordì ha parlato di un disagio politico della maggioranza. Il Pdl non ha praticamente fiatato, una sorta di silenzio/assenso che suona strano, ma che è facilmente spiegabile con il fatto che il partito berlusconiano aveva a suo tempo criticato l’assessore al territorio Binelli (forse anche più della sinistra), ma non possa spingersi oltre per non far saltare accordi politici che in questa fase rimangono validi. Il voto ha dato ragione alla maggioranza, nessuna defezione. La Lega ha dato segnali di orgoglio. Alla fine della seduta un nutrito gruppo di militanti della sezione cittadina guidati dal segretario Marco Pinti ha esposto uno striscione e fatto le foto insieme al sindaco. Il carroccio continua a guidare la città, prima da sola e poi in coalizione, da anni, il sindaco Fontana gode di una forte reputazione politica (soprattutto a livello nazionale) ma il rallentamento dell’azione amministrativa è un tema politico reale. La Lega ha una giustificazione che ritiene forte: la mancanza di risorse per fare opere pubbliche. L’argomento è azzeccato, le opposizioni non lo negano, ma affermano che non può essere sempre un paravento.
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.