Fuori uso il semaforo di Cartabbia, lavori fino a venerdì

L'impianto che da via Gasparotto porta verso l'autostrada è lampeggiante da sabato 24 a causa del trancio incidentale dei cavi. Il guasto riparato entro venerdì

Ce l’hanno segnalato i lettori su twitter (@varesenews): l’impianto che da via Gasparotto porta verso l’autostrada è lampeggiante da sabato 24 a causa del trancio incidentale dei cavi. A dirlo è lo stesso comune di Varese, che spiega cos’è successo:   «Sabato scorso operatori telefonici, durante delle operazioni di posa di fibra ottica, hanno tagliato due cavidotti dove erano posati i cavi di alimentazione e gestione delle lanterne semaforiche – spiegano dall’ufficio Attività Impianti Tecnologici del comune di Varese –  È necessaria la completa sostituzione dei cavi ed il rifacimento di parte del cavidotto interrato». 

Il personale elettricista comunale, intervenuto nel giorno dell’incidente, ha fatto le prime riparazioni, rendendo il semaforo giallo lampeggiante, e non completamente spento: ma per la circolazione da giorni ci sono disagi. I lavori definitivi di ripristino sono previsti per oggi, 24 gennaio 2013, e proseguiranno nella giornata di domani.
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.