Monti a Milano per presentare il “tridente”

Ichino, Mauro e Albertini: questi gli uomini del Professore che schiera per il Senato. “Dal mugugno alla costruzione”

mario montiBasta mugugni, si costruisce e per farlo viene schierato il “tridente”: Gabriele Albertini, Pietro Ichino, Mario Mauro. Così, lo stesso Mario Monti premier alle politiche di fine febbraio ha chiamato i suoi tre uomini in Lombardia, regione chiave per la conquista del Senato e per tessere quindi le eventuali alleanze del dopo voto. Questo pomeriggio, in via Mascheroni a Milano, nel corso di una conferenza stampa sono stati presentati i tre candidati uno dei quali, Gabriele Albertini, anche alla guida della Regione.
«Oggi – ha spiegato Monti – è ancora rilevante l’asse orizzontale della politica, da sinistra a destra, che mantiene il valore storico che ciascuno sente come etico e dalla sua parte, ma in momenti come questo è meno importante di quello verticale che unisce Europa, volontà e capacità di modificarne le politiche e uso intelligente dell’una e delle altre, per fare leva e trasformare la realtà politica e sociale italiana».
Allora, Monti torna a ribadire che «il progetto cerca di unire le energie riformatrici molto presenti nella società civile ma che devono essere estratte e motivate perché si passi dal mugugno alla costruzione della cosa pubblica e facilitare la coesione tra personalità che hanno capacità e volontà riformatrice, indipendentemente da dove siedano nell’arco parlamentare».
Monti nel corso della conferenza stampa ha espresso parole di apprezzamento per i tre candidati: «Hanno scelto di guardare al futuro e non al passato, hanno imboccato la strada delle idee e hanno preso la loro decisione sulla base di idee e non di scatole, vale a dire di partiti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.