Pro Patria, massima resa con il minimo sforzo

I tigrotti vincono 5-0 su un Milazzo apparso in seria difficoltà. In gol tutti gli attaccanti di Firicano, compreso il giovane Giorno, alla prima gioia da professionista

Una vittoria di larga portata per la Pro Patria contro il Milazzo. Il 5-0 finale è frutto della forza offensiva della squadra di Firicano, capaci di andare a segno con tutti gli attaccanti entrati in campo. Dopo il gol nel primo tempo di Falomi, nella ripresa sono andati in rete Giannone, Serafini, Cozzolino e il giovane Giorno, alla prima gioia da professionista.  Tre punti comunque importanti per la Pro, che continua la serie positiva e rimane a ridosso del primo posto. Da sottolineare gli applausi del pubblico del Busto Arsizio per il Milazzo, in crisi ma con la testa alta.
 
FISCHIO D’INIZIO – La Pro ospita allo “Speroni” il fanalino di coda del campionato , il Milazzo per assicurarsi tre punti e continuare la rincorsa alla vetta. Il mister biancoblu Aldo Firicano lancia un 4-3-1-2 tutto d’attacco, con Sala in porta e Bonfanti, Nossa, Polverini e Pantano disposti da destra a sinistra sulla linea di difesa. A centrocampo Calzi è il mediano, mentre le mezzali sono Vignali e Giannone, con Serafini sulla trequarti alle spalle di Cozzolino e Falomi. Formazione giovanissima per i siciliani: mister Tudisco deve schierare, nel suo 4-5-1 due giocatori nati nel 1994, Morina e Compagno, e due 1995, Alongi e Prestia.  
 
IL PRIMO TEMPO – Nonostante la formazione ultra offensiva schierata da mister Firicano, i tigrotti scendono in campo senza spingere; i ritmi sono bassi, il centrocampo biancoblu sbaglia molto e di occasioni non se ne vedono. Bisogna aspettare la mezzora per la prima conclusione targata Pro Patria con una rovesciata di Cozzolino debole e parata a terra da Tesoniero. Il gol del vantaggio arriva al 40’, grazie a Falomi, che sfrutta il suo senso del gol per raccogliere una torre di Serafini per depositare in rete con un sinistro da breve distanza. Le squadre vanno all’intervallo sull’1-0, con il vantaggio della Pro giunto con il minimo sforzo. 
 
LA RIPRESA – Ad inizio secondo tempo il Milazzo apporta un cambio, Grandi per Prestia, e passa ad un 3-5-2. La Pro continua a non spingere con veemenza, ma al 16’ arriva il raddoppio, con Giannone, che raccoglie in area un assist di Cozzolino e mette in rete con un sinistro potente. Al 19’ la Pro chiude virtualmente la contesa, siglando il 3-0 con capitan Serafini, che di testa anticipa il portiere ospite sfruttando un altro assist di Cozzolino. Al 26’ il bomber, dopo due assist, si toglie la soddisfazione del gol battendo in velocità il diretto avversario e depositando in rete con un esterno destro preciso sull’uscita del portiere. Al 32’ arriva anche la quinta rete per la Pro, la prima in carriera da professionista per il giovane prodotto del vivaio tigrotto Giorno. Nel finale la Pro congela la gara e porta a casa la vittoria senza spingere ulteriormente.
 
TABELLINO
Pro Patria – Milazzo 5-0 (1-0)
Marcatori: al 40’ pt Falomi (PP), al 16’ st Giannone (PP), al 19’ st Serafini (PP), al 26’ st Cozzolino (PP), al 32’ st Giorno (PP).
Pro Patria (4-3-1-2): Sala; Bonfanti, Nossa (dal 28’ st Giorno), Polverini, Pantano; Vignali, Calzi, Giannone; Serafini (dal 26’ st Greco); Cozzolino (dal 32’ st Beccaro), Falomi. All. Firicano.
Milazzo (4-5-1): Tesoniero; Maggio, Alongi, Strumbo, Urso; Prestia (dal 1’ st Grandi), Morina, Simonetti, Compagno, Suriano (dal 41’ st Benenati); Guerriero (dal 26’ st D’Amico). All. Perrone.
Arbitro: Piscopo di Imperia (Rugini e Cinquini).
Note: giornata fredda, campo in buone condizioni; Calci d’angolo 5-0; Ammoniti: Bonfanti per la Pro Patria; Morina, Maggio per il Milazzo. 
 

Galleria fotografica

Pro Patria - Milazzo 4 di 17
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Milazzo 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.