“Randonnée delle 5 Province”, torna la maratona su due ruote

Domenica 24 marzo il circuito di 200 chilometri in partenza da Samarate, che toccherà Lago Maggiore, Lago d'Orta, Vercellese

Tornano le "maratone ciclistiche" della Asd Cicli Turri di Gallarate: domenica 24 marzo si parte con la prima randonnèe della stagione, la Randonnèe delle 5 province. Come ormai da tradizione, la manifestazione ha la sua base al Parco Primerano di Cascina Costa di Samarate.
La manifestazione, organizzata dalla Cicli Turri con il patrocinio del Comune di Samarate e molto apprezzata da tutti i partecipanti nelle scorse edizioni, è valida come brevetto di 200 chilometri omologato ACP (Audax Club Parisien) ed è riservata ai cicloamatori tesserati con una società. Duecento chilometri tra il Parco del Ticino, il Lago Maggiore, il Lago d’Orta e – dopo il valico della Cremosina – le risaie del Vercellese, per un totale di circa 2.400 metri di dislivello, quasi tutti concentrati nella prima parte del percorso. Per meno allenati nessuna paura: è prevista una pedalata alternativa di 125 chilometri, il Giro del San Carlone, non valida per il brevetto ACP ed aperta anche ai ciclisti non tesserati.

Come da tradizione per le randonnée la partenza è "alla francese" (cioè libera, in una fascia oraria individuata) ed è fissata per entrambe le manifestazioni al Parco Primerano di Cascina Costa, dalle 8.30 alle 9.30. È possibile iscriversi anche la mattinata stessa della manifestazione a partire dalle 7.30.

I due percorsi ricalcano quelli delle scorse edizioni, ma con una importante variazione nel tratto iniziale, dovuta dell’impraticabilità del tratto di strada lungo il fiume Ticino, nel Comune di Somma Lombardo, a causa della frana che ha travolto anche la bella strada in acciottolato. Dopo la partenza, quindi, i ciclisti passeranno per il ponte di ferro sul Ticino ad Oleggio, per poi affrontare l’inedita salita di Pombia e quindi reimmettersi sul tracciato tradizionale in località Arona. Il bivio tra il percorso di 200 e quello di 125 chilometri è fissato dopo le salite del San Carlone e di Dagnente. I controlli, come ormai consuetudine, saranno effettuati con tessera magnetica grazie al sistema Randonnèe Card messo a punto dalla Cicli Turri.

Lei scrizioni sul sito della Cicli Turri costano 10 euro entro il 22 marzo, 13 euro la mattina stessa della manifestazione a partire dalle ore 7.30. Iscrizione gratuita per le donne

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.