Oltre 500 atleti per il trofeo “Città di Saronno”

L'iniziativa organizzata da Rari Nantes con la collaborazione di Saronno Servizi sportiva si è svolta nei giorni scorsi, alla presenza della neo-campionessa italiana del 100 metri rana Michela Guzzetti

Giovedì 25 aprile si è svolto presso la piscina comunale di via Miola il XXIV Trofeo “Città di Saronno”- 4° Trofeo Saronno Servizi organizzato da Rari Nantes Saronno con il patrocinio del Comune e della società gestore dell’impianto. L’appuntamento storico della squadra saronnese si è svolto in una bella giornata di sole e ha visto la partecipazione di 23 squadre provenienti da tutta la regione per un totale di oltre 500 atleti. La Rari Nantes Saronno, per poter schierare tutti i suoi atleti, ha formato ben 3 squadre che hanno gareggiato con passione ed entusiasmo. Le gare sono iniziate alle 9 del mattino con la consegna di una targa commemorativa alla memoria di Massimo Girardi, amico della Rari Nantes e giudice federale mancato l’anno scorso, e con l’esecuzione dell’inno nazionale.

Hanno aperto le competizioni gli atleti partecipanti ai 100 metri farfalla, poi si sono sfidati i nuotatori dei 100 metri rana e infine quelli dei 100 metri dorso. Hanno concluso la mattinata le staffette 4x 50 metri miste che hanno entusiasmato gli atleti e il folto pubblico presente. Al termine della mattinata, si sono svolte le premiazioni nel cortile antistante la piscina e successivamente molte squadre hanno approfittato dello spazio verde per un bel picnic all’aria aperta. La Rari Nantes ha invece organizzato un pranzo -nella zona piscina all’aperto -per tutti i propri atleti, in modo da poter vivere insieme questa giornata dall’inizio alla fine. Nel pomeriggio, si è ripreso alle 15.15 con la batteria dimostrativa di un gruppo di atleti con difficoltà intellettivo-relazionali che nuotano per la squadra saronnese. Silvia Botturi, Valeria La Mura, Luigi De Luca, Noemi Giudici e Chiara Franza si sono esibiti nelle distanza di 50 metri nel loro stile “di punta”. Proprio Chiara Franza in quest’occasione ha migliorato il suo tempo nei 50 metri dorso di qualche decimo, stabilendo così il nuovo primato europeo categoria juniores, che già deteneva.

Dopo questo bel momento di sport e integrazione, si è tornati alla gara vera e propria con lo svolgimento delle distanze del pomeriggio: 50 metri stile libero, 100 metri stile libero, 100 metri misti e staffette 4 x 50 metri miste. L’entusiasmo e la partecipazione sono, se possibile, aumentati ulteriormente fino all’ultima batteria delle staffette. Le premiazioni del pomeriggio, presiedute da presidente e vicepresidente della RNS Chiara Cantù e Lorenzo Franza, dal presidente della Saronno Servizi SSD Franco Casali, dal Delegato allo sport Mauro Lattuada e dalla neo-campionessa italiana del 100 metri rana Michela Guzzetti -venuta come guest-star- hanno visto vincitore la squadra della Mozzate Sport davanti alla squadra di casa per soli 7 punti e alla Gestisport, classificatasi terza.

Una gara serrata ed entusiasmante che si è conclusa con il tradizionale bagno in piscina di atleti e allenatori Leonardo Sanesi e Andrea Clerici, contentissimi per le ottime prestazioni e per la grandissima prova di squadra. Soddisfazione da parte dei dirigenti per l’ottima riuscita organizzativa della manifestazione, svoltasi senza intoppi grazie alla collaborazione di consiglieri, genitori, volontari e amici della RNS, e per i numerosi complimenti ricevuti dalle società partecipanti. La stagione sportiva per il settore agonistico proseguirà fino all’estate, mentre si concludono gli impegni della società come organizzatore di eventi in piscina a Saronno: dopo il trofeo master a novembre, il meeting disabili a gennaio e la manifestazione propaganda a marzo, il trofeo agonisti ha visto quindi la RNS terminare questa stagione organizzativa intensa e ricca di successi in ogni campo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 aprile 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore