Sfuma il sogno della rinascita del Saronno Calcio

Il sindaco precisa che al Protocollo del comune non sono giunti i documenti necessari per approvare la concessione dello stadio Gianetti. L'iscrizione al campionato di Promozione scade il 10 luglio. La neonata società: "Questione di volontà, ora hanno tutto in mano e non vogliono approvare"

«Non sono giunti documenti al protocollo per cui si possa procedere alla nascita della prima squadra del calcio saronnese». A due giorni dalla scadenza per l’iscrizione al campionato di promozione per l’Fbcs 1910 il sindaco Luciano Porro spiega perché non è ancora stata firmata la delibera per la concessione dello stadio, clausola necessaria per l’iscrizione.
La nuova società sportiva, nata da una cordata di imprenditori e dal comitato per la rinascita della squadra (guidato da Luciano Silighiini Garagnani), ha acquistato il titolo della Promozione dalla Uboldese, ma per concludere l’accordo e procedere entro il 10 luglio all’iscrizione al campionato serve l’impegnativa del comune alla concessione dello stadio Colombo Gianetti. Delibera che non è stata ancora firmata nonostante siano già stati presentati diversi documenti in municipio: «Abbiamo chiesto delle rassicurazioni – spiega il primo cittadino Luciano Porro – perché sono in tanti che in questi anni si sono presentati con la stesse proposta. Ad oggi queste rassicurazioni, ovvero atti ufficiali, non sono ancora giunti al protocollo del Comune. Vanno presentati documenti certi, verificati e seri. Senza questi non si può concedere lo stadio. Ad oggi non sono giunti i documenti richiesti. Ci dispiace ma ci dobbiamo basare su questo. Vorrà dire che le cose potranno essere fatte con più calma e precisione per il prossimo campionato». (l’articolo prosegue dopo il video)

«A Saronno ci sono tante società calcistiche che disputano campionati anche in seconda categoria – prosegue il sindaco -. Ci sono centinaia di ragazzi che giocano a calcio in città, questo è il settore che si vuole valorizzare. Per noi è importante l’eticità: mettere a disposizione di queste piccole società gli impianti sportivi di Saronno. Ricordiamo che oggi lo stadio viene già utilizzato dalla Robour ma anche dall’Osa Saronno i cui atleti stanno ottenendo grandi risultati a livello nazionale. In questi giorni abbiamo fatto approfondimenti solo nell’ottica della legalità e del rispetto delle regole. Insieme ad assessori, segretario comunale e consigliere Lattuada abbiamo fatto il massimo per ottenere il risultato. Ma non ci possiamo basare solo sulle buone intenzioni, seppur lodevoli».

Intanto lo stesso Silighini fa pervenire una dura comunicazione: «Non sono stati consegnati i documenti al protocollo del Comune? Ovvio Ieri pomeriggio il Comune era chiuso e abbiamo inviato tutto via fax e loro hanno ricevuto tutto faxato e pure via mail, mentre ora è stato consegnato nuovamente tutto nelle mani del Sindaco che ha detto testualmente: "Siete fuori tempo massimo". Sono le 12.35. Hanno tutto in mano sia cartaceo che via mail. Aprano il cassetto e firmino la delibera di giunta che a dir loro è pronta da giorni. Basta con questa recita ci hanno fatto correre, timbrare, firmare, chiamare, spendere con la parola che tutto sarebbe stato approvato e ora vogliamo che le parole siano rispettate oppure che senza ipocrisia si dica il vero motivo per il quale un comitato presieduto da Luciano Silighini Garagnani non può vedere accolta una lecita istanza fatta solo e unicamente per i tifosi del Saronno calcio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2013
Leggi i commenti

Video

Sfuma il sogno della rinascita del Saronno Calcio 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore