MVAgusta in crescita dopo il riacquisto dei Castiglioni

Solo nell'ultimo semestre + 38% in un mercato generalmente in calo. A spiegarlo Giovanni Ferrari, direttore generale della società motociclistica varesina. "Siamo tra i pochi ad assumere"

A margine della presentazione della Brutale "pezzo unico" dedicata ai mondiali Master di Canottaggio, il direttore generale di MV Agusta ha fatto il punto della situazione della grande azienda motociclistica varesina, dopo il riacquisto della società da parte della famiglia Castiglioni, nel 2010. 

«Dal 2010 ad oggi con l’aumento della gamma abbiamo avuto risultati straordinari – spiega Giovanni Ferrari – Abbiamo infatt triplicato fatturato e produzione. Solo nell’ultimo semestre abbiamo incassato un +38% rispetto all’anno precedente, in un momento in cui competitor hanno avuto una perdita di mercato. Stiamo crescendo in maniera esponenziale in un momento difficile. pèerchè+ abbiamo messo in campo una tecnologia avazatissima – un motore che ci invidia tutto il mondo, e prodotti straordinari»

Una tranquillità anche per i lavoratori varesini: «In un momento così difficile siamo una azienda che ancora assume, abbiamo appena acquisito nuovi giovani. E questo in effetti accresce le speranza di questo territorio e dell’Italia intera». 


L’intervista video

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore