E Rete imprese Italia cosa fa?

L'associazione dei piccoli imprenditori ha inciso troppo poco sul varo della nuova tassa sui rifiuti. Bellani (Uniascom): «In questa fase siamo tutti sconfitti»

Il Governo, per mano dei comuni, martella le imprese con la Tares, la nuova tassa sui rifiuti, e Rete Imprese Italia cosa fa? La domanda sorge spontanea perché, sulla nuova tassa, un minimo di attività di lobbying forse avrebbe portato a risultati meno disastrosi per le piccole e micro imprese.
Sergio Bellani non si sottrae alla domanda. «La nascita di Rete Imprese Italia – dice il segretario generale di Uniascom – è stata una grande innovazione nella concertazione, da sempre basata solo su sindacati e Confindustria. Quindi prima che si affermi un nuovo modello, con l’entrata in campo del nuovo interlocutore, ci vorrà del tempo. In questa fase siamo tutti sconfitti, non solo Rete Imprese Italia».
Eppure sul territorio la nuova aggregazione dei “piccoli” (Confesercenti, Artigiani, Cna e Commercianti) ha dato vita a una nuova stagione di concertazione, che ha portato l’artigiano Renato Scapolan alla presidenza della Camera di Commercio varesina. «È vero – continua Bellani – però è anche una questione di uomini, non sempre di rappresentatività. Il prestigio della governance di Sangalli è indubbio e i risultati insufficienti non sono attribuibili a lui. Abbiamo una certa attesa per la prossima presidenza che spetterà a Giorgio Merletti degli artigiani che è un uomo della nostra terra».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.