L’ex cappellano dell’ospedale dona 86mila euro ai poveri

Le volontà nel testamento di Don Giuseppe Moretti, cappellano dell’ospedale di piazza Borella fino al 2008. Beneficiario il Comune ma con una precisa destinazione

Don Giuseppe Moretti ha lasciato in eredita ai poveri di Saronno circa 86mila euro. È quanto contenuto nel testamento dell’ex cappellano dell’ospedale di Piazza Borella che è morto l’11 ottobre, ma le cui volontà testamentarie sono state comunicate al Comune di Saronno soltanto nei giorni scorsi.
Don Giuseppe era nato a Saronno il 21 agosto del 1931 e gli ultimi anni della sua vita li aveva dedicati ai malati dell’ospedale dove della sua città. Andato in pensione nel 2008, è morto quattro anni dopo, all’età di 81 anni.
Nel suo testamento ha lasciato 86mila euro al Comune di Saronno, ma con una indicazione precisa, ovvero che questi soldi vengano usati per i poveri.
«Questa donazione andrà nelle disponibilità del settore dei servizi sociali che vedrà come utilizzarli secondo la volontà di don Giuseppe – commenta il sindaco Luciano Porro -. Non si può che dire grazie. Una volta erano molte di più le donazioni testamentarie lasciate alle istituzioni, come ad esempio la famiglia Gianetti che ha permesso di fare molte opere le la città. Oggi, a causa anche dei tempi difficili, si sono ridotte molto le donazioni. Per questo il gesto di don Giuseppe assume una valenza ancor più grande».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.