In bicicletta alla scoperta dei gioielli del Basso Verbano

Il 14 settembre torna la Magia, Bevi e Bici, una pedalata enogastronomica che toccherà alcuni dei luoghi più suggestivi del Lago Maggiore

Alla Mangia, Bevi e Bici sono attesi tanti appassionati golosi. A Ispra, in provincia di Varese, il 14 settembre andrà in scena un appuntamento per gli amanti della bicicletta e della cultura del territorio. La pedalata enogastronomica del Lago Maggiore è aperta a tutti e prevede tre percorsi (20, 30 e 50 km) attraverso le località più suggestive del Basso Verbano, lungo strade poco trafficate e sentieri immersi nel verde, nelle vicinanze del lago, tra boschi, paludi, colline e monumenti, alcuni dei quali saranno aperti e a disposizione dei partecipanti: la Mangia, Bevi e Bici, infatti, abbraccia la cultura locale, proponendo visite guidate e monumenti aperti per un percorso culturale che s’intreccia con quello enogastronomico.

Dall’eremo di Santa Caterina, alla chiesa di San Primo e Feliciano a Leggiuno, dalla chiesa di San Pietro a Brebbia, all’antica torre di Barza, dal monumento di Giò Pomodoro a Taino, all’oasi della Bruschera, dal museo archeologico di Angera fino a Ispra, dove, per tutto il giorno, sarà allestita una piccola rassegna di pittori sul tema “bicicletta”. A esporre in piazza San Martino, per tutta la giornata, ci saranno Roberto Sironi, Tristan Ego, Massimo Ciavarella e Daniele Margara.

Per partecipare alla Mangia, Bevi e Bici occorre iscriversi anticipatamente (entro il 13 settembre) presso la Bottega del Romeo, a Ispra (info@bottegaldelromeo.com, tel. 0332/780285, 348/8516760): la quota d’iscrizione è di 30 euro per gli adulti e 16 euro per i ragazzi minori di quindici anni. Nella quota d’iscrizione è compreso un menu completo, da scegliere tappa per tappa, assistenza meccanica, omaggi al traguardo e degustazioni gratuite lungo il percorso, oltre alle visite guidate ai monumenti che aderiscono al progetto culturale di Mangia, Bevi e Bici. La partenza è libera e potrà avvenire, in piazza San Martino a Ispra, dalle 10,30 alle 12 per chi sceglierà i percorsi medio o lungo, dalle 11,30 alle 13 per chi sceglierà il percorso corto.

I percorsi comprendono strade secondarie, tratti sterrati e brevi sentieri da percorrere con bici a mano: è vivamente sconsigliata la partecipazione con la bicicletta da corsa. Ammesse tutti gli altri tipi di bici (mtb e ibride sarebbero perfette), purché in buono stato.

L’organizzazione della Mangia, Bevi e Bici è curata dalla LibEreria di Alessandra Doridoni, in collaborazione con l’Asd Isperia, l’associazione I Guardiani del Lago, l’associazione Lezedunum e numerosi volontari della Protezione civile dei comuni toccati dal percorso (in particolare di Leggiuno): grazie a questi volontari e alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Ispra, Brebbia, Angera, Besozzo, Cadrezzate, Monvalle, Leggiuno, Taino e Ranco, è stato possibile garantire la manutenzione e la messa in sicurezza di alcuni tratti fuoristrada della Mangia. Bevi e Bici. Anche il meteo sembra sorridere alla Mangia, Bevi e Bici: le previsioni per domenica, sul Basso Verbano, sono ottimali per una pedalata all’aperto.

Alla partenza della Mangia, Bevi e Bici sarà, inoltre, possibile effettuare una sessione gratuita di risveglio muscolare, a cura del Centro Yoga di Ispra.

Per informazioni e iscrizioni: info@bottegadelromeo.com, tel. 3488516760. Le iscrizioni si raccolgono presso la Bottega del Romeo, in piazza San Martino, a Ispra (Va), tel. 0332/780285.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.