#gallaratesceglie, si vota da oggi sulle proposte

Le votazioni, elettroniche e su schede cartecee, sono aperte dal 20 aprile al 17 maggio: ogni residente può indicare tre proposte, tra quindici selezionate

Gallarate

Gallarate sperimenta per la prima volta il “bilancio partecipato”: una quota limitata del bilancio – 300mila euro – su cui però i cittadini potranno esprimersi direttamente, scegliendo le proposte considerate più utili o in grado di incidere positivamente sulla città. Si parte oggi, 20 aprile, e le votazioni andranno avanti fino a domenica 17 maggio, che sarà la giornata dedicata alla partecipazione con alcuni punti straordinari per votare, nelle vie e nelle piazze.

#gallaratesceglie è lo slogan che è stato adottato per questa prima sperimentazione. Il sistema del “bilancio partecipato” è stato avviato in molti Comuni d’Italia a partire dalla seconda metà degli anni Novanta, nella nostra provincia l’unico Comune ad averlo praticato è stato a lungo Cardano al Campo (è sospeso da alcuni anni), anche se è piuttosto diffuso nella zona dell’Alto Milanese (i Comune più grandi sono Legnano con IdeaLe e Rho con DiRolamia). Altre località che l’hanno sperimentato o lo stanno sperimentando sono Morazzone e Tradate.

La scelta del bilancio partecipato viene dall’amministrazione comunale sostenuta dal centrosinistra; l’iniziativa è stata commentata anche dai due gruppi vicini al Movimento 5 Stelle (qui e qui).

 

Chi vota – come si vota
Sono ammessi al voto tutti i residenti di Gallarate, nati prima e nell’anno 1999 (quindi che hanno dai sedici anni in su, nel 2015). Sulla scheda bisogna indicare nome, cognome e alcuni dati, che serviranno alle verifiche di eventuali voti doppi (le verifiche saranno curate dall’ufficio anagrafe)

Dove si vota
Si può esprimere le proprie preferenze: con il voto elettronico dall’apposita pagina sul sito del Comune; con la scheda cartacea distribuita nell’informatore comunale “La tua città”, inviato in questi giorni per posta; con le schede ritirate negli appositi punti di #gallaratesceglie. Le schede cartacee si consegnano nelle urne allestite in diversi punti della città, tra cui Comune, Polizia Locale, sede 3SG-Camelot, farmacie AMSC (luoghi e orari precisi potete vederle nella pagina ufficiale sul sito del Comune).
Durante la giornata dedicata di domenica 17 maggio dalle ore 9 alle ore 12.00 ci saranno anche alcuni spazi organizzati in Piazza Libertà, Villa Delfina a Crenna, Via Marco Polo ad Arnate, via Gramsci a Moriggia.

Quante proposte si possono votare
Ogni cittadino può votare una volta sola, ma esprimendo la preferenza per un massimo di 3 proposte (da indicare su una sola scheda), tra le 15 selezionate e riportate sulle schede. Occhio: se si esprimono più di 3 scelte, la scheda viene annullata.

Le 15 proposte tra cui scegliere quelle da votare
Le idee su nuovi interventi in città sono per lo più già state suggerite da cittadini e associazioni, a volte ce ne siamo occupati anche su VareseNews (dal Parco Bassetti all’area skate proposta ormai da anni, dal recupero della scalinata Liberty di via Venegoni al successo degli orti urbani lanciati nel 2014). Queste sono le 15 idee su cui ci si potrà esprimere.

PERCORSO VITA
Realizzazione di un percorso vita al Parco Bassetti
€ 30.000

BANNER LUMINOSI
Riqualificazione e installazione banner nei quartieri per iniziative istituzionali e delle associazioni
€ 75.000

AREA SKATE
Realizzazione di un’area skate attrezzata
€ 55.000

FONTANELLE NEI PARCHI
Ripristino e posa di 15 nuove fontanelle di acqua nei parchi pubblici cittadini
€ 30.000

SCALINATA LIBERTY
Restauro della scalinata liberty di via Venegoni
€ 40.000

AREA ATTREZZATA E CHIOSCO PARCO BASSETTI
Realizzazione di un chiosco con area ristoro la cui gestione consenta l’apertura dei bagni pubblici presenti
€ 90.000

ARREDO URBANO
Riqualificazione e incremento dell’arredo urbano del centro storico
€ 85.000

AREA FITNESS AL PARCO
Realizzazione di un’area fitness con posa di attrezzature fisse, al parco pubblico di Viale Milano
€ 60.000

PARCO PER CANI
Realizzazione di una nuova area per sgambamento dei cani in via Bottini
€ 25.000

ORTI URBANI
Realizzazione di 40 nuovi orti urbani
€ 23.000

AREA BASKET
Riqualificazione dell’area basket nel parco pubblico di via Pegoraro
€ 25.000

POSTEGGI COPERTI PER BICICLETTE
Realizzazione di 30 nuovi stalli coperti per biciclette in stazione, con possibilità di aggancio al telaio
€ 35.000

CAMPO BOCCE
Realizzazione di uno spazio per il gioco delle bocce al parco pubblico Marinai d’Italia
€ 21.000

RICARICA AUTO ELETTRICHE
installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche
€ 12.000

PUNTI LUCE LED
ammodernamento luci, con introduzione delle lampadine led, nelle piazze rionali
€ 60.000

Quanti progetti proposti verranno realizzati
La cifra a disposizione del bilancio partecipato è 300mila euro: verranno realizzate secondo il numero di voti, fino a raggiungere appunto il costo complessivo di 300mila euro .

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.