La proposta: “Rendiamo il centro interamente pedonale”

Giampiero Rossi propone la totale chiusura al traffico del centro storico della città. "Abbiamo già fatto molto -spiega l'assessore Fantinati- limitando accessi e orari di carico e scarico".

busto arsizio centro panorama piazza santa maria

Trasformare la zona a traffico limitato del centro in una vera zona pedonale. E’ questa la proposta del senatore Giampiero Rossi per salvare il centro della città, sbriciolato sotto le ruote di auto e camion. «A Como in centro entra solo la croce rossa mentre da noi è un via vai costante di mezzi» spiega Rossi auspicando quindi l’introduzione di soluzioni che proteggano maggiormente il salotto buono della città il cui restyling costerà 650.000 euro.

«Il centro della città non è pedonale ma semplicemente una zona a traffico limitato» spiega l’assessore Claudio Fantinati, precisando che «abbiamo cercato di mantenere l’equilibrio tra le necessità delle strutture commerciali e quelle dei frequentatori del centro». Il responsabile della viabilità cittadina spiega ad esempio che «già nel 2011 abbiamo previsto alcuni irrigidimenti per i camion» prevedendo la possibilità di carico e scarico solo in settimana e in fasce orarie ben precise ma forse «quell’equilibrio oggi si è sbilanciato», ammette Fantinati.

Proprio per questo la giunta non chiude alla proposta anche se «bloccare il traffico fuori dal centro dovrà prevedere interventi anche costosi per permettere il carico e scarico dei materiali diretti ai negozi». L’assessore ricorda però come «abbiamo già vietato l’ingresso in centro ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate e intorno al centro abbiamo realizzato 10 zone in più dedicate al carico e scarico». Un intervento che trova sempre più appoggi politici ma che sarà posticipato a quando saranno trovate le risorse per rifare il look del centro.

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore