Lago Maggiore giù di 20 centimetri in una settimana

La carenza di piogge e le grandi richieste d'acqua portano il livello del Lago Maggiore sempre più in basso. Ecco i dati e le previsioni

ticino secca

Scende sempre di più il lago Maggiore: il 15 luglio il livello del lago era a 101 centimetri sullo 0 idrometrico mentre una settimana dopo, il 22 luglio, il livello è poco sopra gli 80 centimetri. Una tendenza che inizia a preoccupare.

IL LIVELLO – 20 centimetri persi in una sola settimana rafforzano l’allarme lanciato nei giorni scorsi dal Parco del Ticino sull’acqua, sempre minore, che fluisce nel fiume. In pratica ogni secondo dal lago escono più o meno 270 metri cubi di acqua mentre contemporaneamente ne entrano meno di 200. Il Verbano perde così 4 milioni di litri di acqua ogni minuto e il livello continua a scendere.

L’ACQUA NEL TICINO – Ma quei 270 metri cubi di acqua al secondo nel Ticino ci rimangono per poco tempo. La fitta rete di canali preleva gran parte dell’acqua del fiume azzurro al punto che a Pavia, l’ultima stazione di rilevamento prima dell’immissione nel Po, il livello delle acque è di 4 metri sotto lo zero idrometrico. Agricoltori, centrali e anche Expo (la cui acqua arriva proprio dal Ticino, ndr) richiedono sempre più acqua, ma se le condizioni climatiche non dovessero portare nuovi afflussi al lago -e cioè pioggia- tutta la rete potrebbe presto andare in crisi. Il livello del fiume, comunque, nelle prossime ore dovrebbe ricominciare a salire dal momento che è stato deciso l’aumento del deflusso minimo vitale nel fiume. La notizia, se da un lato può far tirare un sospiro di sollievo per le sorti del corso d’acqua, dall’altro rischia di velocizzare lo svuotamento del Verbano.

LE PREVISIONI – Il meteo non lascia presagire niente di buono. Se infatti settimana prossima potrebbe arrivare qualche temporale, i livelli storici del lago mostrano come tra agosto e settembre il livello scenda. E di molto. Con questa tendenza entro agosto il lago potrebbe arrivare a 50 centimetri sullo zero idrometrico e nel giro di qualche settimana potrebbe raggiungere lo 0.

LO SCONTRO SUL LIVELLO – Una vicenda che pone con maggior vigore lo scontro in corso sul livello di regolazione del lago. Dalla scorsa estate, infatti, il ministero ha bloccato la sperimentazione che portava anche d’estate il livello di regolazione del bacino a 1,50 sullo zero idrometrico. Una decisione che con le abbondanti piogge dello scorso anno non ha causato problemi di scarsità ma che quest’anno sta mostrando parecchie criticità. Nel 2015 si è raggiunto comunque un accordo portando il livello ad 1,25 metri sullo 0 idrometrico. Questioni di centimetri che, però, equivalgono a miliardi di litri: ogni centimetro di acqua nel verbano, infatti, corrisponde a 2 miliardi di litri di acqua.

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 22 luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore