Strappati i manifesti dell’incontro sui libri genere

L'iniziativa è organizzata da Fratelli d'Italia per il 5 novembre e i manifesti sono stati strappati nel fine settimana

Manifesti strappati

Anche l’incontro sul tema dei libri “gender” è stato preso di mira dalle protesta, tanto che sono stati strappati i manifesti dell’appuntamento in programma il 5 novembre e organizzato da Fratelli d’Italia. «Chi, questa domenica mattina, si è trovato a passeggiare per il Corso presso lo spazio comunale di fronte al Carrefour, ha potuto notare il manifesto apposto per annunciare alla cittadinanza il convegno “Maschio e femmina li creò”, organizzato da Fratelli d’Italia per il prossimo 5 novembre, squarciato da una vasta fenditura longitudinale – spiega il consigliere comunale Alfonso Indelicato -. Su un altro spazio dedicato agli avvisi – quello di fronte al civico 95 – lo stesso manifesto era stato staccato integralmente. Del primo dei due casi diamo conto in una immagine spedita ai media insieme alla presente comunicazione».

«Sempre questa mattina in Piazza Libertà veniva distribuito un volantino firmato dalla longeva sigla ANPI e dagli “Antifascisti saronnesi”, volantino dedicato alla manifestazione sportiva del prossimo 15 novembre e al convegno di FdI. Faccio qui riferimento solo a quest’ultima parte, che mi riguarda direttamente – spiega Indelicato -. Vi si legge quello che è diventato un vero e proprio luogo comune della propaganda gender, consistente nell’affermare che la teoria gender … non esiste. Su questo non intendo ora soffermarmi troppo: durante il convegno saranno offerti elementi più che sufficienti per dimostrare che le cose non stanno come vuole questa nuova sinistra dei diritti polimorfi».

 

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.