Parte la corsa di Andrea Cassani: “Riunito il centrodestra”

Dopo mesi di trattative è il momento della presentazione di Andrea Cassani candidato di Lega Nord, Forza Italia e altre forze di centrodestra

Andrea Cassani

Dopo mesi di trattative è il momento della presentazione di Andrea Cassani candidato di Lega Nord, Forza Italia e altre forze di centrodestra. “Una giornata per presentare la coalizione, più che il programma, che sarà presentato più avanti” ha premesso Cassani, attorniamo dai referenti di partiti e liste civiche che hanno confluito sul suo nome. E in effetti – al di là della posizione ovviamente ostile a Guenzani – non si è parlato di singole proposte nè di “fronti” aperti in città, ma più che altro del recupero di unità tra diverse forze, a partire da Lega e Forza Italia che nel 2011 erano stati protagonisti di uno scontro aperto

Galleria fotografica

Parte la corsa di Andrea Cassani 4 di 6

Acqua passata, decisamente. “Siamo riusciti a rimettere sui binari l’alleanza storica di Gallarate, naturale per il centrodestra” ha detto Moreno Carù, segretario di Forza Italia. “Questa coalizione è l’unica realtà dei fatti uscita dal tavolo, dopo mesi non di trattative sui posti, ma di discussione per trovare un candidato da contrapporre al torpore di Guenzani”

La presentazione di Cassani è avvenuta quasi in contemporanea a quella del progetto dell’ “altro” centrodestra, sotto il simbolo nuovo di Progetto Comune, che vuole mettere insieme pezzi diversi di società gallaratese, dai leghisti “dissidenti” ad Ncd, alla componente vicina a CL. La coalizioneLega-Forza Italia invece affianca altre liste civiche attive da più o meno tempo, che progressivamente hanno confluito sul nome di Cassani. “È giovane, ma conosce bene la macchina pubblica, ha una esperienza in Regione. Un leghista moderato in grado di comprendere le istanze di tutti, di trovare sintesi complesse” sintetizza Franco Liccati di Libertà per Gallarate, la lista dei ferrazziani ex An nata nel 2011. A cinque anni fa risale anche la civica Gallarate Onesta, vicina alla Lega, riattivata in pieno da qualche mese, rappresentata al tavolo dal professor Antonio Vinci. Novità invece è Gente di Gallarate, rappresentata da Carlo Coscia Vanoni: “vogliamo rappresentare le persone che faticano a riconoscersi in un partito, abbiamo creduto fin da inizio in Cassani”. Anche SaraDe Micco- di Lega Civica, nuovo progetto in area centrista – ha sottolineato il valore della mediazione aperta fatta nel centrodestra.

“Stiamo cambiando modo di fare politica, senza fare accordi sotto banco. Una novità di metodo, forse anche il passo falso sulle primarie si spiega così” dice Zibetti, segretario della Lega. L’elemento di novità viene molto sottolineato, non solo per le ragioni anagrafiche di Cassani: “Ad oggi non abbiamo mai parlato di posti in giunta” dice il candidato sindaco. “Sarà la gente a dirci quale giunta vorrà, con il voto”

“Da inizio settimana, quando qualcuno forse si unirà alle nostre file, si inizia a lavorare per chiudere il programma” ha concluso Cassani. Il riferimento é anche alle componente della destra che ancora deve decidere, quella di Fratelli d’Italia. All’incontro di presentazione era presente anche – in seconda fila – Tiziano Fracchia, del circolo FdI che è più convinto della candidatura Cassani. Avrà la meglio sul l’altra componente di FdI? Risposta a breve. Nel frattempo Cassanj ha recuperato anche la destra di Azione Nazionale, rappresentata in sala da Giosuè Andreozzi e Andrea Del Piano.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2016
Leggi i commenti

Foto

Parte la corsa di Andrea Cassani: “Riunito il centrodestra” 2 di 2

Galleria fotografica

Parte la corsa di Andrea Cassani 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.