Prevenzione: conclusi i lavori di pulizia della “Val da Runch”

I fondi grazie al contributo di Regione Lombardia

luvinate

Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori di pulizia del pulizia del reticolo idrico maggiore,  percorso situato lungo via San Vito e che corre a fianco del Circolino fino ad immettersi nel Tinella, denominato dai Luvinatesi “Val da Runch”, grazie ad un finanziamento regionale di circa 13.000 €.

Dopo infatti gli eventi del 16 giugno 2015, quando a seguito di abbondanti precipitazioni atmosferiche, il paese fu invaso da acqua, fango e detriti provenienti dai boschi del Campo dei Fiori e scesi lungo via Panera, l’Amministrazione aveva provveduto ad avviare – in collaborazione con Ente Parco,  Guardie Ecologiche Volontarie e Protezione Civile – numerosi e diversificati interventi di messa in sicurezza dei principali reticoli idrici collocati all’interno del Parco che necessitavano di una importante sistemazione, proprio al fine di prevenire il possibile ruscellamento disordinato e non lineare delle acque.

Dall’analisi del territorio era così emersa la necessità di un intervento di pulizia anche su questa zona, da tempo priva di particolari manutenzioni, che corre lungo una parte abitata del paese, tra le vie San Vito, Al Poggio e Via Postale Vecchia.

«Ringraziamo Regione Lombardia che ha accolto la nostra domanda e che ha deciso di sostenerci in questo nuovo importante intervento. Certamente nel futuro –sottolinea il Sindaco- occorrerà avviare una generale programmazione più a largo raggio di tutti questi opere: i nostri territori non sono abituati a reggere le differenti modalità delle precipitazioni atmosferiche, abbondanti e in poco tempo, e per questo la prevenzione è e sarà sempre più fondamentale».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.