Sconfitta amara per una Pro Patria combattiva

Nonostante l'ennesima sconfitta in casa tigrotta i ragazzi di Mastropasqua hanno dimostrato di voler reagire sfiorando il pari in più occasioni. Per i grigi massimo risultato col minimo sforzo

pro patria alessandria

La Pro Patria ce l’ha messa tutta per agguantare un pareggio che avrebbe anche meritato per quello che ha fatto vedere in campo e invece a festeggiare è l’Alessandria che, con il minimo sforzo, ha portato a casa il massimo risultato. E’ finita 0-1 con un gol di Marconi al 13′ del primo tempo. Mario Santana migliore in campo per i tigrotti, il portiere Vannucchi lo è stato per i grigi.

PRIMO TEMPO – Inizia meglio l’Alessandria che si rende subito pericolosa con due conclusioni di Mezavilla sugli sviluppi di due calci d’angolo. La Pro Patria si fa vedere con Marra dalle parti di Vannucchi ma il suo tiro è troppo debole. Sul ribaltamento di fronte, minuto 13, è Marconi per i grigi a metterla dentro di testa ancora su calcio d’angolo, una situazione di gioco che i tigrotti hanno faticato ad inquadrare fino al gol. La Pro Patria si rende pericolosa al 17′ su un pallone recuperato da Possenti che salta il terzino alessandrino e crossa in mezzo per Montini che di testa la mette di poco alla destra del portiere. Al 30′ Mezavilla è costretto ad abbandonare il campo per uno scontro di gioco, necessario il trasporto in ospedale per curare il setto nasale malconcio, al suo posto entra Sirri. La Pro non si perde d’animo e prova a rendersi pericolosa ma la sua sterilità in attacco non la aiuta. Ci prova anche Santana alla fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO – La Pro Patria ha subito un’occasione con Coppola che sugli sviluppi di un calcio d’angolo prova il tiro forte ma centrale che il portiere Vannucchi riesce a parare nonostante la mischia in area. Al 15’doppia sostituzione per la Pro Patria: esce Capua ed entra Taino mentre Marra lascia il posto a Vettraino. L’Alessandria è poca cosa ma la Pro non riesce a graffiare almeno fino agli ultimi 20 minuti.Al 30′ azione da destra di Coppola che salta il difensore e mette in mezzo per Montini che però viene bloccato sul momento del tiro. Al 40′ Santana fa partire un destro potente e angolato da fuori area che Vannucchi, distendendosi, devia in angolo. Al 45′ l’azione che potrebbe dare la svolta alla partita. Azione splendida per la Pro con Montini che di petto la dà a Coppola, tiro al volo e Vannucchi si supera togliendo il pallone da sotto la traversa. Sugli sviluppi del calcio d’angolo ci prova anche Vettraino ma Vannucchi c’è ancora. Nei tre minuti di recupero l’Alessandria cerca di controllare la gara, i tigrotti non ce la fanno più e il triplice fischio chiude il match.

 

Pro Patria: La Gorga, Ferri, Possenti, Jidayi, Douglas, Pisani,Marra, Coppola,Montini, Santana, Capua. A disp. Demalija, Zaro, Vernocchi,Taino, Bastone, Guercilena, Vernocchi S., Ravasi, Vetrraino. All. Angelo Mastropasqua

Alessandria: Vannucchi, Celjak, GUerriera, Mezavilla, Morero, Loviso, Marras, Nicco, Marconi, Branca, Iocolano. A disp. Nordi, Sabato, Manfrin, Sperotto, Sirri, Vitofrancesco, Cittadino, Fischnaller, Bocalon. All. Angelo Gregucci

 Arbitri: Petro Paolo Alessandro di Modena. Assistenti: Lucia Abruzzese, Giuseppe Antonacci

LE INTERVISTE

 

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.