“La storia della psichiatria varesina” convegno in sala Montanari

Martedì 19 aprile a Varese, è in programma il convegno a cui partecipano Giuseppe Armocida, Simone Vender e Mario Augusto Maieron

Sala montanari varese

Martedì 19 aprile dalle 9 alle 13, a Varese, è in programma il convegno “La storia della psichiatria varesina”, nella sede del Palazzo della Cultura, , via dei Bersaglieri.

Gli argomenti sono tratti dal volume “Storia, Cronaca e Personaggi della Psichiatria Varesina” edito da Mimes nel 2015, a cura del professor Giuseppe Armocida, psichiatra e docente di Storia della medicina all’Università degli Studi dell’Insubria e dello psichiatra Mario Augusto Maieron, con la partecipazione di Simone Vender, professore di psichiatria all’Università degli studi dell’Insubria e di molti dei precedenti e attuali attori della psichiatria varesina e nazionale.

Dopo l’intervento di apertura a cura di Maieron, Armocida e Vender, si entrerà nel vivo dei lavori: Filippo Maria Ferro, parlerà di “Aspetti esemplari dell’esperienza psichiatrica varesina”;  Armocida di “La figura di Adamo Mario Fiamberti primo direttore dell’ospedale psichiatrico nella sua dimensione italiana e internazionale”; Maieron di “Edoardo Balduzzi e la psichiatria di settore. L’ospedale psichiatrico negli anni prima della 180: la direzione di Carlo Romerio”; infine Vender tratterà “La psichiatria universitaria e la sua cultura”.

A seguire la tavola rotonda sul tema: “Aspetti attuali della psichiatria nella realtà varesina” con  Roberto Bressani, Lisetta Buzzi Reschini, Pasquale Campajola, Isidoro Cioffi, Marco Goglio, Franca Molteni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.