E’ morto Luigi Mara, paladino dei lavoratori

Da quando perse le mani a causa di un incidente alla Montedison si è occupato di sicurezza sul lavoro. Aveva 77 anni

luigi mara

E’ morto all’età di 77 anni Luigi Mara, biologo e chimico di Castellanza che aveva dedicato la sua vita alla sicurezza sul lavoro. Nel 1967 in un centro di ricerca Montedison Mara perse entrambe le mani a causa di un incidente e da quel momento, partendo dalla sua esperienza di vittima del lavoro, si dedicò alla causa della sicurezza studiando e presentandosi ai processi, via via sempre più complessi, con i suoi contributi di ricerca. Mara si è occupato con diverse pubblicazioni di scienze del lavoro, della salute e dell’ambiente salubre nonché dei processi produttivi, delle condizioni operaie di lavoro e di prevenzione dei rischi, delle nocività e dell’inquinamento ambientale. Alla fine degli anni ‘60 è stato uno dei lavoratori del “Gruppo di Prevenzione ed Igiene Ambientale” del consiglio di fabbrica della Montedison di Castellanza. Ha fatto parte anche della redazione di Sapere diretta da Giulio Maccacaro, con il quale è tra i fondatori di Medicina Democratica – Movimento di Lotta per la Salute, della omonima rivista e di Epidemiologia e Prevenzione. Con altri lavoratori, lavoratrici e tecnici di Castellanza e non, ha fondato il Centro per la Salute “Giulio A. Maccacaro”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore