L’eco di Chernobyl. A Villa Baragiola le foto di Gabriele Vanetti

Il fotografo ha visitato la zona di esclusione attorno alla centrale e ne ha ricavato un reportage fotografico a 30 anni dalla tragedia nucleare

L\'eco di Chernobyl - mostra reportage di Gabriele Vanetti

Varese torna ad ospitare una mostra fotografica sui 30 anni dal disastro di Chernobyl dopo quella di Alessandro Lucca. La mostra si intitola “L’eco di Chernobyl” e le foto sono di Gabriele Vanetti che ha visitato la zona di esclusione attorno alla centrale nucleare ucraina.

Vanetti, con il supporto dell’associazione culturale Gruppo Fotografico Fuori Fuoco e del Comune di Varese, porta in mostra a Varese dall’11 giugno al 30 giugno 2016 presso lo spazio espositivo di Villa Baragiola (Museo Tattile, Varese, via Caracciolo 46) il fotoreportage fatto a Chernobyl e nella zona di esclusione, 30 anni dopo il tragico incidente.

Attraverso 25 stampe fine art e un allestimento creato appositamente per questa esposizione, i visitatori verranno proiettati direttamente all’interno dello zona di esclusione di Chernobyl.

“Il 26 Aprile 1986 alle ore 1.23 circa, avvenne uno dei disastri più importanti che ha colpito l’umanità, lo scoppio della centrale nucleare di Chernobyl. A 30 anni di distanza dal disastro, con la maschera sul volto per filtrare l’aria, il contatore di radiazioni sempre in tasca e l’autorizzazione del governo, ho voluto vedere con i miei occhi questi luoghi per raccontare e riportare alla luce luoghi spettrali e inospitali dove alcune persone cercano di dare un senso alla loro vita che “continua” e cercano di riparare l’irreparabile.”

La mostra racconta e documenta lo stato attuale della zona di esclusione, della centrale nucleare di Chernobyl, della spettrale città di Pripyat, ma sopratutto racconta la storia di diversi uomini e donne che sono tornati a vivere nelle loro “vecchie” case e che da anni vivono da soli in villaggi completamente abbandonati, al punto che non hanno neanche l’acqua corrente e bevono dai pozzi contaminati dalle radiazioni.

Sabato 11 giugno alle ore 16:00 si terrà l’inaugurazione della mostra.

Spazio espositivo Villa Baragiola (Museo Tattile), via Caracciolo 46, Varese.

L’esposizione, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta dal 11 al 30 giugno ed osserverà i seguenti orari:

dal Martedì al Venerdì 15:00-17:30
Sabato e Domenica 10:30-12:30 15:30-18:30

Gabriele Vanetti sarà presente durante i weekend per guidarvi all’interno della mostra e rispondere a tutte le vostre domande.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 08 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore