Badia di Ganna, una stagione da scoprire

Grande offerta culturale in uno dei luoghi più affascinanti dell’Alto Varesotto. Musica, parola e suggestioni visive

Avarie

Musica, parola e suggestioni visive per la Stagione 2016 progettata e promossa dall’Associazione Amici della Badia di San Gemolo in Ganna in uno con gli Enti patrocinatori e sostenitori per la valorizzazione delle peculiarità culturali della Badia di San Gemolo, una testimonianza magistrale per i territori del nord della provincia.

La Badia incorpora sotto il possente campanile romanico – torre e faro di difesa e serenità sul cammino della storia – una serie di ideali Stanze (celle) di meditazioni dedicate, dove lo spirito si identifica nei suoi ruoli.

Ecco quindi il progetto Operarte che sottintende l’agire in armonia tra ragione e sentimento, tra lavoro e spiritualità, secondo un filo rosso emozionale che va presentando le diverse valenze che fanno della Badia una sorta di “Pietra Sapiente” per la comunità.

A questo si dedica l’Associazione Amici della Badia di San Gemolo in Ganna che ringrazia i suoi sostenitori tutti, i soci e i frequentatori che ne decretano il successo, per una memoria capace di futuro: ritroviamoci alla Badia di Ganna.

Ecco gli eventi organizzati dall’Associazione Amici della Badia di San Gemolo in Ganna con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus a valere sul Bando Anno 2016 Arte e Cultura.
Sabato 24 settembre ore 17
Inaugurazione mostra “Perdere la testa”

Domenica 25 settembre
Mostra “Perdere la testa” ore 11,00-13,00 15,00-18,30
Concerto “Trio Chaminade” 16,30
Conferenza Jelmini – Fantoni Minnella ore 17,45

Sabato 8 ottobre
Inaugurazione Mostra “Cavalieri fantastici” ore 16,30
Mostre “Perdere la testa e Cavalieri Fantastici” ore 16,30-18,30

Domenica 9 ottobre
Mostre “Perdere la testa e Cavalieri Fantastici” ore 11,00-13,00 15,00-18,30
Concerto ore 16,30

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore