Suona la campanella anche alla Rasa, arriva lo scuolabus

Secondo giorno di scuola a Varese, secondo giorno di nuova vita da scolari per i piccoli studenti della Rasa, che da ieri hanno il servizio di scuolabus del comune

Secondo giorno di scuola a Varese, secondo giorno di nuova vita da scolari per i piccoli studenti della Rasa, che da ieri hanno il servizio di scuolabus del comune.

Galleria fotografica

Sullo scuolabus della Rasa 4 di 9

Un servizio che raccoglie, in 4 punti diversi, i piccoli studenti della frazione varesina per portarli alla loro scuola elementare di riferimento, la Canetta in frazione Sant’Ambrogio.

Questa mattina, 13 settembre, a scuola però non sono andati solo 11 giovani studenti della frazione, ma anche il sindaco Davide Galimberti e l’assessore all’istruzione Rosella Dimaggio, che hanno “testato il servizio” insieme ai piccoli utenti.

«Il quartiere della Rasa che ha bisogno di essere collegata alla città, perchè è parte integrante della città – ha commentato Galimberti – Con questo servizio intendiamo non lasciare indietro nessun bambino e dare un supporto ai genitori».

Insieme al trasporto, ai piccoli è assicurata anche l’assistenza di un adulto per arrivare alla scuola e per raggiungere il pulmino al ritorno: per ora è una dipendente della scuola, «La speranza è che di questa parte del servizio si prendano carico dei volontari, magari dell’associazione genitori» ha spiegato l’assessore.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Settembre 2016
Leggi i commenti

Foto

Suona la campanella anche alla Rasa, arriva lo scuolabus 2 di 2

Galleria fotografica

Sullo scuolabus della Rasa 4 di 9

Video

Suona la campanella anche alla Rasa, arriva lo scuolabus 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.