Gli oggetti tornano a vivere, è sabato 26 la giornata del Riuso

La giornata prevista per sabato 19, e "saltata" per motivi metereologici, è stata spostata a sabato 26. Con eventi a tema e possibilità di riusare oggetti "speciali"

giornata del riuso casbeno riciclo varese 2010

La 6° edizione della Giornata del Riuso di Varese si fa, anche se con una settimana di ritardo rispetto al previsto: sabato 26 novembre 2016  dalle 8 alle 15 chiunque può portare oggetti in buono/ottimo stato in piazzale De Gasperi a Masnago e prelevarli gratuitamente, per dare loro una nuova vita.

Grazie alla nuova collaborazione con Caritas, gli oggetti ancora esposti alle 15 saranno vagliate e prelevate dall’ente, per quello che può servire alle loro esigenze, prima di essere avviati allo smaltimento (o all’eventuale recupero) da parte di Aspem.

GIORNATA DEL RIUSO: ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI

Cosa si può portare in piazzale De Gasperi? in generale, oggetti in buono o ottimo stato di piccole o medie dimensioni, che non ingombrino la sede stradale. Tra gli esempi di oggetti di interesse generale ci sono mobiletti, sedie, scaffali, letti, materassi, dischi in vinile, lampadari, tavoli, ceste. Ma anche gabbiette, damigiane, cornici, ombrelloni, libri, collezioni, fumetti e attrezzature sportive.

Evitate invece di portare in piazzale De Gasperi oggetti non in buono stato,  oggetti di grandi dimensioni, che non si possano trasportare con un veicolo, rifiuti che siano già oggetto di raccolta porta a porta, oppure barattoli, latte di vernice, batterie per veicoli, olii minerali, eternit o rifiuti pericolosi in genere.

Per gli oggetti di grandi dimensioni potrà essere affisso avviso di disponibilità alla cessione con foto e reperibilità telefonica, senza consegna diretta.

 

GLI EVENTI DELLA GIORNATA DEL RIUSO

In piazzale De Gasperi però non ci saranno solo oggetti da riusare: accanto a questa forma di riutilizzo di questi oggetti non ancora rifiuti, ci saranno una serie di eventi.

Innanzitutto, anche quest’anno sarà possibile una degustazione di assaggi sfiziosi realizzati da potenziali scarti e avanzi alimentari: a farlo, ancora una volta, sarà l’Istituto Alberghiero De Filippi. Poi ci sarà una vendita di caldarroste per beneficienza e The brulè sostenibile: perchè il thè ci sarà, ma il bicchiere dovete portarlo da casa, per evitare un nuovo rifiuto. Animazione con danze di gruppo popolari, la Ciclofficina, per la riparazione gratuita di chi vorrà venire alla Giornata in bici, una installazione realizzata con materiali di riciclo a cura del Liceo Artistico “A. Frattini” di Varese, in collaborazione con lo scultore Aldo Zuliani e infine la presenza del CESVOV e dei Gruppi di Acquisto Solidale varesini, che acquistano frutta & verdura packaging free.

 

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.