Aprile dolce dormire? Non per i lettori di VareseNews…

Ci lasciamo alle spalle il 2016 con tante notizie piccole e grandi che hanno "raccontato" la nostra provincia. Ecco quelle più lette nel mese di aprile

Avarie

Aprile dolce dormire? Non per i lettori di VareseNews, voracemente interessati da due aperture diverse, ma entrambe di impatto. La prima, enorme, è quella del mega centro commerciale di Arese: una miriade di negozi, grandi marche, ristoranti americani e lunghe code per raggiungerlo. La notizia dell’inaugurazione de Il Centro e soprattutto l’elenco dei negozi presenti nel centro commerciale più grande d’Italia hanno attirato l’attenzione di moltissime persone (LEGGI QUI).

Grande interesse anche per un’altra novità, una notizia a cavallo tra la vera news e l’informazione commerciale: si tratta dell’apertura della prima Escape Room in provincia di Varese, una di quelle sale dove ti chiudono dentro e se non sei bravo a risolvere gli enigmi rischi di passarci anche le feste (si scherza, eh…). Ebbene, la notizia è stata tra le più lette del mese, e siamo certi che chi ha aperto questa attività ne sarà stato ben contento (LEGGI QUI).

Per chiudere con la voglia di uscire di casa, ecco la grande attenzione per le visite guidate ad una parte di Varese nascosta, i rifugi antiaerei sotto i Giardini Estensi: in molti nemmeno sapevano dell’esistenza di questa parte di città sotterranea e si sono appassionati, andando in massa a visitarli (LEGGI QUI).

Ha letteralmente sconvolto molti cittadini della provincia di Varese la notizia dell’addio di Whirlpool alla sua storica sede di Comerio. La multinazionale ha scelto di avvicinarsi a Milano, prendendo “casa” nella zona Expo: per il futuro dell’area di Comerio sono aperte le discussioni e i progetti (LEGGI QUI).

Come sempre, è la cronaca nera a farla da padrona nelle selezioni dei nostri lettori. Una delle notizie più eclatanti e che ha maggiormente stupito e impressionato è quella del tentato omicidio di Orino, con l’allora presidente della pro loco locale accusato (e poi condannato): nel piccolo paese della Valcuvia, ma anche in molte altri zone della provincia, la notizia ha avuto un’altissima risonanza (LEGGI QUI) e in parecchi ne parlano ancora (LEGGI QUI).

Un altro fatto di cronaca carico di dubbi, sospetti e accuse è quello del delitto di Stefania Amalfi, per cui è stato arrestato il marito Alessandro Argenziano: se ne sono occupate anche trasmissioni televisive nazionali come “Chi L’Ha Visto”. L’uomo è a processo per omicidio volontario, lo accusano le sorelle e la madre della donna deceduta, soffocata nel sonno. Ne risentiremo parlare (LEGGI QUI).

Nello sport la speranza di tornare a festeggiare un successo della Pallacanestro Varese diventa realtà verso fine mese: la Openjobmetis avanza in Fiba Cup eliminando i turchi di Gazientep e i belgi di Anversa, poi va a Chalon per la Final Four. In semifinale i biancorossi battono a sorpresa i francesi padroni di casa (la coppa sfuggirà all’ultimo ma saremo già a maggio…). LEGGI QUI.

Lettori in lutto per due persone molto conosciute nei rispettivi ambienti. Il mondo della cultura piange la professoressa Anna Bonomi, anima del teatro varesino, docente arcinota e apprezzata, scomparsa a causa di un attacco di cuore nella sua casa (LEGGI QUI). Cordoglio e lacrime anche per Roberto Zanella, vigile del fuoco “speciale”, molto amato dai colleghi e da tutta la comunità di San Fermo, scomparso all’età di 45 anni (LEGGI QUI).

Molto interesse per un altro caso che travalica i confini del Varesotto. Parliamo dell’arresto e dell’espulsione per l’accusa di terrorismo di un ragazzo di 23 anni, Oussama Khachia, operaio in una ditta di Castronno radicalizzatosi negli ultimi mesi (LEGGI QUI).

Infine, una buona notizia. La donazione di Innocente Fraschini, patron della Frascold di Rescaldina, che ha deciso di fare un regalo ai suoi dipendenti per i suoi 80 anni che coincidono con gli 80 anni dell’azienda, entrambi classe ’36. Ha distribuito bonus per 200 mila euro ai 200 lavoratori della sua azienda (LEGGI QUI).

Altre notizie che hanno suscitato l’attenzione dei lettori nell’aprile del 2016:

Auto ribaltata sulla superstrada, morto il guidatore (LEGGI QUI)
Donna travolta e uccisa sulla strada statale 233 (LEGGI QUI)
Scontro in superstrada, intervengono i pompieri (LEGGI QUI)
Investita dal treno, muore modella di 19 anni (LEGGI QUI)
Furti e truffe, in manette la coppia della Seat Leon (LEGGI QUI)
Esplode bar nella notte (LEGGI QUI)
Botte al mercato sotto al temporale (LEGGI QUI)

TUTTE LE NOTIZIE PIU’ LETTE DEL 2016

di tommaso.guidotti@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore