Bianchi contento del voto in Lombardia

L'analisi del giorno dopo del segretario provinciale della Lega

Matteo Luigi Bianchi Morazzone

Riceviamo e pubblichiamo

Vittoria del NO in percentuale nelle province lombarde:
Sondrio 60%
Pavia, Brescia, Como, Varese 58%
Lodi, Cremona 57%
Bergamo 56%
Monza e Brianza 55%
Lecco, Mantova 54%
Milano 53%
———————————
Si sapeva che la Lombardia avrebbe fatto più fatica della media nazionale: il mondo legato agli interessi dei vertici di Confindustria si era speso vigorosamente a favore del Governo, non capendo tuttavia che le lobby sono invise alla gente quando le stesse tentano di prevaricare gli interessi della collettività a favore di pochi. La lezione americana evidentemente non ha ancora messo a freno l’ingordigia di alcuni.

Tuttavia balza all’occhio il dato provinciale di Varese. Il NO e’ sopra la media regionale e con un 58% e’ secondo solo a Sondrio: si tratta della rivincita dell’economia reale, quella incazzata e quella che vuole tornare ad essere protagonista in un territorio martoriato dalle politiche nazionali degli ultimi anni.
Il varesotto e’ sempre stato terra di imprenditori, di piccole e medie eccellenze che hanno sostenuto non solo la nostra provincia ma una fetta di paese. L’arroganza della globalizzazione senza controllo, delle finanza speculatrice e dei loro emissari (tali o presunti) al Governo ha creato un sussulto nel mondo produttivo delle PMI: “Make Varese great again” sembra il messaggio elettorale che esce dalle urne. Lo stesso e’ recapitato direttamente presso i leader del centrodestra. In provincia il mondo grillino non ha il radicamento pari ad altre zone della penisola. Questo è un messaggio di centrodestra e per il centrodestra, che a Varese ha dimostrato di voler rimanere unito anche in maniera -a volte-spasmodica. Dobbiamo essere responsabili verso gli elettori del varesotto che ci hanno chiamato in massa affinché si costruisca quel blocco conservatore, autonomista e liberale che serve al nostro territorio e che rappresenta i valori del varesotto.

In provincia siamo sulla buona strada e i dati lo dimostrano. Si deve continuare a migliorare lasciando da parte tatticismi e divergenze: lo si deve fare subito!
Matteo Bianchi
Segretario Provinciale Lega Nord Varese

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore