Due anni a Carlotta Di Lauro, sapeva dell’evasione di Domenico Cutrì

La donna è stata la fidanzata di Antonino Cutrì, ideatore dell'evasione del fratello e vittima del "fuoco amico". Per i giudici non poteva non sapere del piano

tribunale busto arsizio generica

Due anni di condanna (con pena sospesa e non menzione) per Carlotta Di Lauro, la compagna di Antonino Cutrì, morto nell’agguato alla Polizia Penitenziaria che stava scortando il fratello Domenico al termine di un’udienza al tribunale di Gallarate.

La spettacolare evasione che avvenne il 3 febbraio del 2014 si concluse 6 giorni dopo in una casa di Inveruno dove Mimmo, in carcere con l’accusa di omicidio, è stato trovato dai carabinieri del Gis e del Comando Provinciale di Varese dopo una imponente caccia all’uomo.

Tutti gli articoli sull’evasione di Domenico Cutrì

Carlotta è stata condannata per aver avuto un ruolo consapevole in quell’evasione ma è stata assolta per la detenzione di armi. Il procuratore capo di Busto Arsizio Gianluigi Fontana aveva chiesto 4 anni per lei, un anno per Adamo Bhune e 8 mesi per Andrij Horombiiev’sky (entrambi assolti).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.