Oltre 500 persone al cinema per la prima di “Scappati di Casa”

Il film amatoriale nato dall'idea di due amici e realizzato coinvolgendo altre 100 persone, è stato presentato al cinema Nuovo sabato sera

Oltre 500 persone al cinema per la prima di “Scappati di Casa”. Il film nato dall’idea di due amici varesini che hanno coinvolto nella realizzazione oltre 100 persone, è stato proiettato sabato sera, 11 febbraio, al cinema Nuovo di Abbiate Guazzone, riempiendo il cinema di conoscenti e curiosi.

Galleria fotografica

Scappati di casa, il film 4 di 26

«Vedere cosi tante persone a supportare la tua più grande passione è un’emozione pazzesca che mi porteró dentro per sempre – commenta entusiasta Stefano Rossi, sceneggiatore -. Il film è stato un successo: 500 persone presenti, un sacco di complimenti, tantissimi messaggi commuoventi ricevuti. Io e i miei amici abbiamo spaccato ancora una volta».  giuseppe bennardo regista, marco cappone e simone albertini responsabili fotografia e comparto tecnico 

Scappati di Casa e un film amatoriale, una commedia sul mondo giovanile, un lungometraggio girato nei fine settimana, per un anno intero. L’opera è nata da un’idea di Stefano Rossi di Vedano Olona e Giuseppe Bennardo (regista) di Gorla Maggiore, 26enni la cui passione per il cinema è nata sui banchi di scuola del Liceo Curie di Tradate e che è stata portata avanti negli anni. Tra gli ideatori anche Marco Cappone e Simone Albertini, responsabili fotografia e comparto tecnico. “Scappati di casa” è la loro commedia più “matura” e ambiziosa.

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Scappati di casa, il film 4 di 26

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.