Ospedale di Cittiglio, Alfieri (Pd): “Necessario per il territorio”

Quinta tappa del viaggio del segretario regionale PD negli ospedali della provincia di Varese. "Un modello giusto di integrazione fra servizi di base e collegamento con Varese"

Quinta tappa del viaggio di Alessandro Alfieri, segretario regionale PD, negli ospedali della provincia di Varese. Dopo Saronno, Angera, Varese e Cuasso al Monte, sabato l’esponente democratico ha incontrato medici, operatori e i sindaci del territorio a Cittiglio.

L’ospedale del nord della provincia è un piccolo presidio che serve molti piccoli comuni. Negli ultimi mesi è stato al centro di dibattiti e discussioni per il rischio di chiusura del reparto di ortopedia e traumatologia (qui tutte le notizie sulla vicenda).

“Ci sono degli ospedali piccoli – ha detto Alfieri – che però offrono dei servizi importanti al punto di vista socio  sanitario per il territorio. E’ il caso di Cittiglio con tutte le specialità di base necessarie al cittadino che poi si rivolge a Varese per patologie più complesse. E’ il modello che funziona: una maggior integrazione fra l’ospedale di Varese, struttura ad alta intensità, e quello di Cittiglio. Quest’ultimo serve un’area che ha bisogno di servizi ambulatoriali, di quelli legati all’invecchiamento della popolazione, ma anche di prestazioni quotidiane”.

Rispetto al tema caldo degli ultimi mesi secondo il segretario democratico “è importante è che rimanga anche l’ortopedia, seppure integrata con chirurgia, in una struttura in cui il pronto soccorso funziona con numeri importanti”. Oltre a medici e operatori, Alfieri ha poi incontrato a Brenta gli amministratori locali.

Lunedì 27 febbraio l’esponente PD sarà a Gallarate e Busto Arsizio, dove uno dei temi centrali è quello dell’ospedale unico. In programma, oltre alla visita alle due strutture, anche una serata in programma alle 21 nella sede del PD bustocco.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore