Problemi al sistema informatico: saltano gli appuntamenti

La denuncia di disservizi arriva dal Comitato nato per difendere il presidio. L'azienda spiega: “ Ci sono lavori in corso per potenziare la linea"

mamtovani a cuasso

Un guasto informatico e il servizio salta. Tutti a casa. Il Comitato sorto in difesa dell’Ospedale di Cuasso ha scritto una lettera aperta alla Direzione dell’ASST Sette Laghi lamentando i disservizi a cui è costretta da alcuni giorni l’utenza: « Avevamo scritto lo scorso giovedì 26 Gennaio perché erano tre giorni che il sistema informatico del cup di Cuasso NON funzionava. Nonostante le ripetute telefonate e mail inoltrate dal personale preposto, l’assistenza non è arrivata a risolvere il guasto. Anche oggi, come quasi in tutto il mese di gennaio ultimo scorso, dobbiamo riscontrare un disservizio informatico presso il Cup di Cuasso»

A distanza di una settimana, oggi, 3 febbraio, il Comitato ha scritto nuovamente perché i disguidi informatici hanno costretto alcuni utenti a tornare a casa e a non avere la prestazione medica prenotata: « Abbiamo raccolto le sacrosante dimostrazioni, degli utenti molto arrabbiati di quanto avvenuto, e del personale preposto che ha dovuto sopportare le pesanti lamentele senza poter intervenire sul disguido spiegano in una nota i rappresentanti del Comitato Gian Battista Seresini, Angelo Ferrarello e Fernando Buzzi – I responsabili dei Cup e del Servizio Informatico Aziendali sono  al corrente di quanto sta avvenendo a Cuasso. Ci rammarica constatare che , non solo non hanno risolto il problema, ma nemmeno rispondono alle numerose e tempestive sollecitazioni interne.
Ora, di fronte al susseguirsi dei disagi inflitti all’utenza e al personale, ci sorge un dubbio che non ci si trovi di fronte a semplici disservizi, ma che invece le evidenti inadempienze facciano parte di quei comportamenti – sempre da noi denunciati – messi in atto da diversi settori organizzativi aziendali per aggravare la situazione e spingere sempre più in basso il nostro Ospedale».

Il timore è quello di un costante e progressivo impoverimento del presidio per allontanare gli utenti : « Denunciamo ancora una volta come questa Azienda insista in atteggiamenti e azioni come se il Presidio di Cuasso debba chiudere a breve. Ribadiamo che Cuasso è tutt’ora operativo e pertanto va considerato una importante risorsa per il territorio supportandolo di tutti i servizi necessari al suo funzionamento».

Da parte sua, l’azienda ASST Sette Laghi smentisce che ci siano strani movimenti in atto anzi spiega che sono in corso lavori per potenziare la copertura informatica ed è legato a questi lavori i cali di connessione che provocano rallentamenti. A marzo, comunque, la linea verrà potenziata grazie a una copertura satellitare, risolvendo ogni problema di collegamento digitale.  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 03 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.