Escrementi di animale contro la sede del Pd

Atto vandalico nella notte tra il 24 e 25 maggio nella sede del Partito Democratico cittadino. Il gruppo: "Non ci lasciamo intimidire"

Atto vandalico Pd

Atto vandalico contro la sede del PD Tradate nella notte tra il 24 e il 25 maggio a due settimane dalle elezioni amministrative dell’11 giugno. Contro le vetrine della sede di via santo stefano 16 sono state scagliate uova e lasciati escrementi di animale «come atto provocatorio ed intimidatorio, segno di grande inciviltà» spiegano dal Partito.

«Riteniamo che tale atto vigliacco e meschino denoti una totale mancanza di spirito costruttivo, di rispetto nei confronti di una forza politica e di coloro che credono nei valori democratici – proseguono dalla sede del Pd -. Siamo convinti che la politica locale debba ripartire dal dialogo e dal confronto e da un’idea di bene comune rivolto a tutti i cittadini, anche a quelli che hanno idee politiche differenti. Il PD non si lascia intimidire da queste bassezze, pur avendo esposto denuncia contro ignoti. Continueremo serenamente il nostro cammino e la campagna elettorale rivolta a tutti coloro che vogliono bene alla propria città».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Maggio 2017
Leggi i commenti

Foto

Escrementi di animale contro la sede del Pd 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.