Andrea Chiodi racconta il festival che incanta gli spettatori al Sacro Monte

Un festival che da 8 anni propone testi impegnati, dagli argomenti importanti, ma che incanta ogni volta centinaia e centinaia di spettatori sulla meravigliosa terrazza del Mosè: il direttore artistico spiega perchè

personaggi

A pochi passi dalla terrazza del Mosè, poco prima dello spettacolo di Arianna Scommegna “Magnificat” e nell’ambito del Tour Varese4U del sacro Monte, abbiamo avvicinato il direttore artistico di Tra Sacro e Sacro Monte Andrea Chiodi: per noi, il regista varesino che ha “inventato” l’affascinante festival ha analizzato il rapporto tra il festival e il borgo.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.