Diploma d’argento per la Compagnia della Gru alle olimpiadi corali di Riga

Il coro pop-gospel diretto dal maestro Enrico Salvato ha partecipato agli European choir games con altri 150 cori provenienti da ogni parte del mondo

Avarie

La Compagnia della Gru, coro pop-gospel di Varese diretto dal maestro Enrico Salvato, ha ottenuto il diploma d’argento nella categoria jazz, pop, show della prestigiosa European Champion Competition che si è tenuta a Riga dal 16 al 23 luglio scorso.

Organizzati dall’associazione internazionale Interkultur, che da trent’anni promuove ovunque piccole e grandi kermesse canore con lo scopo di far incontrare le culture più disparate all’insegna del canto corale, gli European choir games di Riga hanno ospitato più di 150 cori da ogni parte del mondo, divisi in 10 distinte categorie. «Al di là dell’aspetto competitivo che forse alla musica non dovrebbe mai appartenere – commenta il maestro Salvato – i World Choir Games si basano sull’ideale olimpico di unire persone e popolazioni con il canto. Perché cantare insieme unisce più di ogni altra cosa al mondo.»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.