L’Italian Open Water Tour Challenge arriva a Noli

Dopo il successo delle prime due tappe a Monate e Maccagno con oltre 1000 atleti al via, col Patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Savona, si appresta al terzo e ultimo appuntamento

i glaciali

Italian Open Water Tour Challenge 2017, dopo il successo delle prime due tappe a Monate e Maccagno con oltre 1000 atleti al via, col Patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Savona, si appresta al terzo e ultimo appuntamento nella splendida cornice di Noli.

Seconda edizione di una traversata che sta generando grande curiosità anche fuori dai confini nazionali con iscritti provenienti da più paesi europei che si contenderanno i Trofei messi in palio dalla ASD I Glaciali e la Società Nazionale di Salvamento, organizzatori del Tour.

Moltissime le Società Sportive rappresentate da fuori regione, Lombardia e Piemonte su tutte, ma anche dall’intera Liguria, da La Spezia a Sanremo.
“Il porto naturale di Noli – raccontano Franco Castagnino, Presidente della Società Nazionale di Salvamento sez. di Milano, e Marcello Amirante, rappresentante dei I Glaciali – è sicuramente molto conosciuto all’estero, questo dato unito alla bellezza di una traversata che va a lambire capo Noli sono gli ingredienti ideali per una tappa che è destinata a crescere esponenzialmente come prestigio e numeri di iscritti: gli oltre 400 iscritti ne sono la conferma, quasi il doppio della prima edizione.”

Saranno 415 i protagonisti delle tre gare di giornata: la 5000 mt con partenza alle 9.30, il miglio marino alle 12.30, la staffetta alle 15.30.

La giornata si prospetta come una vera e propria festa al lago per atleti e accompagnatori con la musica e la cucina del Twiggy Cafè e la birra di baVARESE PROST FEST , per un giorno protagonisti della bellissima Spiaggia dei Pescatori.

Domenica mattina sarà possibile iscriversi al miglio marino dalle ore 8.00 alle ore 11.30 e alla staffetta 1/2 miglio marino x 3 dalle 8.00 alle 14.00.

Gli atleti in gara concorreranno sia per i trofei di giornata che per la classifica generale del Circuito che si concluderà proprio il 17 settembre a Noli.
Il Noli’s Big Team andrà alla squadra che porterà più atleti al traguardo tra tutte le gare, The Best Team andrà alla prima squadra che porterà a termine il miglio marino con 5 atleti (i migliori 5 tempi di squadra) mentre non mancheranno le classifiche tradizionali e quelle denominate “natural”, ossia riservate ai nuotatori in costume di stoffa tradizionale.

Festa sportiva finale di giornata la distintiva staffetta (è l’unico circuito ad averla in programma anche se altre organizzazioni quest’anno hanno già preso “spunto”) : saranno ben 35 le formazioni che affronteranno il 1/2 miglio marino (925 mt circa) x 3 che da la possibilità agli atleti di alto livello di misurarsi su una distanza di velocità pura per una gara open water, come a qualunque amatore di partecipare in prima persona condividendo l’esperienza con i propri amici.

L’ attenzione per l’aspetto sociale di Italian Open Water Tour prevede che l’Organizzazione devolverà 1 euro per ogni iscritto al partner storico Terre des Hommes Italia Onlus per i suoi progetti legati all’infanzia.
Programma e tutte le informazioni sul portale www.italianopenwatertour.com.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore