Frontale in autostrada, la polizia svizzera cerca testimoni

La polizia cantonale svizzera cerca testimoni di un incidente che è avvenuto giovedì 26 ottobre verso le 19.30 all'altezza di Grancia

polizia svizzera

La polizia cantonale svizzera cerca testimoni di un incidente che è avvenuto giovedì 26 ottobre verso le 19.30 all’altezza di Grancia.

In autostrada, sulla carreggiata sud-nord, all’altezza di Grancia è avvenuto un grave incidente. Una vettura si è immessa in contromano a Lugano sud dirigendosi verso Melide.  All’altezza dell’abitato di Grancia, il conducente dell’auto in contromano ha causato un incidente frontale, causando il ferimento grave dei due conducenti.

La Polizia cantonale ricerca quindi i testimoni che in quel momento si trovano a circolare  nella zona dello scontro. Chiunque avesse assistito alla collisione o avesse informazioni inerenti l’incidente è pregato di telefonare alla Centrale operativa della Polizia cantonale al numero 0848 25 55 55.

In base alla ricostruzione degli agenti una vettura con targhe ticinesi condotta da un 74enne svizzero, domiciliato nella regione, ha imboccato l’autostrada a Pazzallo in contromano. Dopo aver percorso qualche chilometro, all’altezza dello stabile Ibsa, ha urtato frontalmente una vettura con targhe ticinesi che circolava regolarmente sulla corsia di sorpasso, condotta da una 32enne pure domiciliato nella regione. Dalla collisione il 74enne è rimasto incastrato tra le lamiere e la sua vita è in pericolo, mentre il 32enne è riuscito ad uscire dall’abitacolo riportando delle ferite gravi.

Sull’autostrada sono state previste delle deviazioni per far affluire il traffico intenso in direzione nord e permettere i rilievi della polizia. Alle operazioni di soccorso hanno partecipato: la Polizia della città di Lugano, la Polizia comunale Ceresio sud e la P olizia della citta di Mendrisio, la Croce Verde di Lugano ed i Pompieri di Lugano, nonché gli addetti dell’UT4 di Noranco per la pulizia del campo stradale. L’autostrada rimarrà chiusa fino alle 24.00 per permettere le operazioni di rilievo da parte della polizia e la pulizia campo stradale .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore