L’Ite Tosi a lezione di Industria 4.0

iI presidente dell'Unione Industriali, Riccardo Comerio, incontra gli studenti dell'Istituto Tecnico Economico "Enrico Tosi"

Gruppo Giovani Imprenditori 2017

Il mondo dell’impresa incontra i ragazzi per confrontarsi sul tema dell’industria 4.0. Il tema della manifattura digitale e della trasformazione che sta vivendo il mondo del lavoro sarà al centro di un confronto che si terrà domani, martedì 27 febbraio, con inizio alle ore 8.00, all’Istituto Tecnico Economico “Enrico Tosi” di Busto Arsizio. 

Sui banchi, gli studenti delle classi quarte e quinte dell’istituto bustocco. In cattedra, per un giorno, il presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, Riccardo Comerio (nella foto). Più che una lezione, un momento di confronto con i giovani per parlare di quarta rivoluzione industriale e delle nuove figure professionali che un cambiamento definito ormai epocale sta creando all’interno delle imprese, anche quelle grandi, medie e piccole del Varesotto.

Dopo l’intervento del presidente dell’Unione Industriali,  seguirà un  momento di dibattito nel quale ragazzi  e insegnanti potranno intervenire  rivolgendo direttamente delle domande.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.