Festa della donna in biblioteca con una serata per parlare di donne

Relatrici della serata inserita nel calendario di Filosofarti saranno l’artista e scrittrice Elisa Bollazzi e la psicologa e psicoterapeuta Rosa Versaci

biblioteca busto arsizio

Giovedì 8 marzo la sala Monaco della biblioteca comunale Roggia ospita un appuntamento dedicato alle donne, organizzato da Caffè Letterario “Esperimenti per una nuova cultura”, in collaborazione con Filosofarti.

Una serata per parlare di donne, ma che non vuole essere una serata esclusivamente al femminile, importante sarà anche la presenza maschile per un dibattito/confronto sul l’identità al femminile.

Relatrici della serata, che prenderà il via alle 21, saranno l’artista e scrittrice Elisa Bollazzi e la psicologa e psicoterapeuta Rosa Versaci.

Elisa Bollazzi, nella pre-conferenza dalle 21:00 alle 21:30, si soffermerà sull’”Arricchimento invisibile del sé”. Attraverso la visione al microscopio di una selezione di frammenti di opere d’arte della sua Microcollection, l’artista farà sperimentare in prima persona al pubblico un aspetto della tematica sulla costruzione dell’identità.

Seguirà poi dalle 21:30 l’approfondimento di Rosa Versaci sul tema “Identità femminile ed educazione sociale”, argomento caro alla relatrice che da anni organizza eventi e manifestazioni non solo in occasione della giornata nazionale contro la violenza sulle donne, ma anche momenti di incontro artistico in cui le abilità e la creatività femminile sono al centro.

In questa conferenza l’obiettivo sarà indagare il ruolo educativo delle donne nel percorso storico dello sviluppo della psicologia. Attraverso la storia di psicologhe donne e di artiste a loro contemporanee, i partecipanti saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta di come il linguaggio e le scoperte femminili hanno lasciato un segno importante nell’educazione e nello sviluppo della psicologia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore