La tradizione della “minestra di San Giuseppe” rivive al Matteotti

Obiettivo di questa tradizione siciliana è la condivisione coi meno fortunati

Avarie

Rivivrà a Saronno la tradizione siciliana della minestra di San Giuseppe. Domenica 18 marzo dalle 12.30 all’oratorio della parrocchia del quartiere Matteotti in via Torricelli avrà luogo l’omonima festa con l’allestimento dell’altare di S. Giuseppe e la distribuzione della tradizionale minestra.

Nel dettaglio l’associazione culturale Il mandorlo di Limbiate, ha organizzato una manifestazione di tradizione popolare nata in Sicilia come esperienza di condivisione con i poveri. Come detto sarà allestito l’altare votivo a San Giuseppe, abbellito da composizioni di pane e verrà distribuita a tutti i presenti la minestra di pasta e verdure insieme ad altri piatti tipici che i partecipanti si saranno premurati di preparare.

Il programma della giornata prevede dunque la Messa alle 10.30 seguita alle 12,30 dall’iniziativa “una minestra nel piatto”.

A completare il pacchetto di iniziative della ricorrenza anche una raccolti di viveri da destinare alle famiglie in difficoltà.

Già undici anni fa l’evento era stato proposto nella parrocchia per onorare San Giuseppe ottenendo una buona partecipazione da parte del quartiere. Sarà presenta anche il gruppo folcloristico dell’associazione Il Mandorlo.

di
Pubblicato il 16 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.