Eventi estivi, Antonelli: “I cittadini faranno fatica a dormire”

Presentati gli appuntamenti dell'estate bustocca che avrà inizio il 1° giugno e andrà avanti fino a settembre. Musica, street food, mostre e sport per non annoiarsi in città

busto estate

Torna puntuale l’appuntamento con Busto Estate, il ricco calendario di eventi che vivacizza la Città nei mesi più caldi. La presentazione è avvenuta, in grande stile, questa mattina (venerdì) nella sala consiliare di Palazzo Gilardoni. Il sindaco Emanuele Antonelli ha esordito con una frase che farà storcere il naso a molti bustocchi:«Chiedo scusa ai cittadini perchè facciamo davvero troppe cose e quest’estate faranno fatica a dormire».

Come da parecchi anni a questa parte, dal 1 giugno a fine settembre, l’Amministrazione comunale propone serate di musica, cinema, danza, sport, intrattenimento con il prezioso coinvolgimento e la collaborazione di enti e associazioni e grazie alla sponsorizzazione del gruppo Paglini.

Il calendario è stato infatti messo a punto con il metodo partecipativo sperimentato con successo in questi anni e che Antonelli ha riconosciuto al suo predecessore Gigi Farioli, anche lui presente insieme agli assessori al marketing territoriale Paola Magugliani e al commercio e cultura Manuela Maffioli.

Le realtà associative del territorio hanno messo in comune energie, risorse, eccellenze e hanno permesso all’Amministrazione di realizzare, a costi irrisori, un calendario di eventi molto ricco e partecipato. Tra le realtà protagoniste emerge l’associazione musicale Rossini che prosegue nei suoi festeggiamenti per i 100 anni dalla sua fondazione, la Nuova Busto Musica con gli eventi “streets sound” nei quartieri, l’associazione Le Officine con la Street Food Parade che l’anno scorso ha spopolato al Museo del Tessile e molte altre.

Da segnalare che sono previsti alcuni eventi speciali anche il venerdì sera, come la cena dedicata a Gioacchino Rossini in piazza san Giovanni il 15 giugno (nell’ambito del centenario dell’Associazione Musicale Rossini) e il Red and White Party, che il 22 giugno farà ballare tutto il centro con una serie di dj set da parte di artisti locali della consolle.

Oltre a quelle delle associazioni ci sono le iniziative organizzate dall’Amministrazione in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio e il Comitato Commercianti del Centro Cittadino: a partire dal 7 giugno, saranno riproposti i frequentatissimi Giovedì in centro, con l’apertura serale dei negozi e tanti eventi nelle due piazze principali (S. Maria, S. Giovanni) e nelle vie limitrofe, con qualche incursione nelle piazze della Residenza del Conte e in piazza Vittorio Emanuele II in fase di riqualificazione.

Sul sito dedicato agli eventi, www.bustoeventi.it, saranno riportati tutti gli eventi in programma.

Nei prossimi giorni anche il tradizionale volantino cartaceo sarà in distribuzione in tutti gli uffici comunali, nei principali negozi ed edicole: la diffusione sarà mensile in modo da consentire un aggiornamento più preciso e puntuale.

Il via al calendario il 1 giugno, con il Concerto per la Repubblica del Corpo Musicale Pro Busto diretto dal maestro Franco Conetta alle 21 sul Sagrato della Basilica San Giovanni. Stesso giorno di inizio per l’International & Latin Street food festival, fino al 3 giugno nel parco del museo del tessile e che sarà un’anticipazione dell’ormai immancabile Latinfiexpo a Malpensafiere.

Da segnalare, tra gli eventi più significativi, il Busto Arsizio Photo Contest nei giorni 9 e 10 giugno a cura di Andreella Foto, la quarta edizione dell’International&Latinfiexpo a Malpensafiere dal 14 giugno al 1 settembre, la Party Run rinviata al 17 giugno. Un concerto della Rassegna Musicale JazzAltro è previsto il 29 giugno presso il Palazzo Comunale; la Street Food parade, a cura dell’associazione le Officine, si svolgerà al museo del tessile dal 28 giugno al 1 luglio, la Rassegna Cinematografica Estiva è in programma per sette mercoledì di luglio e agosto nella suggestiva cornice del parco di Villa Calcaterra, sede dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni; il tradizionale appuntamento con Busto Folk sarà invece a settembre, dal 13 al 16, al Museo del Tessile.

Nel calendario anche le feste patronali delle parrocchie, la festa della Birra biancoblu (6 e 7 luglio), gli appuntamenti con la musica classica proposti dall’Associazione Musicale Rossini, sempre nell’ambito del centenario.

Da segnalare il week end “di fuoco” della Patronale; quattro giorni di eventi che coinvolgeranno pubblici diversi: si partirà il 21 giugno con l’edizione estiva di Dia sotto le Stelle nella suggestiva cornice della corte del palazzo municipale, il 24 il concerto per il patrono e la cerimonia di Ringraziamento a Borsano (piazza Gallarini e teatro Aurora). Come d’abitudine di questa amministrazione, la patronale si svolge ogni anno in un diverso quartiere; negli anni scorsi era toccato a  Sacconago e S. Anna. Come sempre, non mancheranno gli eventi sportivi e le occasioni di solidarietà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore