Piatti “Fatto il possibile. Un peccato sapere del commissariamento dai giornali”

Carlo Piatti, da oggi ex segretario della sezione leghista di Varese, commenta a caldo la decisione del partito provinciale di commissariare la sezione

carlo piatti

«Il momento per la sezione era molto critico ma certo avrei preferito sapere del mio commissariamento prima di leggerlo sui giornali». Carlo Piatti, da oggi ex segretario della sezione leghista di Varese, commenta a caldo la decisione del partito provinciale di commissariare la sezione.

Al suo posto arriva Andrea Gambini, militante storico di Olgiate Olona che avrà il compito di traghettare il partito a nuovo congresso.

«Sapevo di aver preso in mano la sezione in un periodo molto critico per la Lega varesina: aver perso il governo della città dopo 23 anni aveva portato il morale dei militanti sotto la suola delle scarpe – racconta Piatti -, noi però abbiamo fatto tutto il possibile».

La segreteria provinciale ha spiegato che la decisione su Varese serve a perseguire tre obiettivi: rivitalizzare la sezione, rilanciare l’opposizione in Consiglio comunale e rimettere a posto i conti.

«I conti – spiega Carlo Piatti -, sono un elemento che ha sempre pesato anche sulla nostra azione in questi anni. Tutto quello che abbiamo fatto lo abbiamo perseguito pur con i conti del partito bloccati organizzando iniziative di tasca nostra. Mentre per quanto riguarda l’opposizione posso dire che ci siamo impegnati su tutti i fronti, dalle commissioni al consiglio comunale ma i numeri sono quelli che sono, siamo pur sempre una minoranza. Ricordo solo che con le opposizioni abbiamo anche organizzato una manifestazione che ha portato in piazza molte persone contro l’amministrazione comunale. Per quanto mi riguarda continuerò ad impegnarmi in Consiglio per dovere nei confronti dei cittadini che mi hanno votato».

Piatti ora deve consegnare i verbali del direttivo e le chiavi della sede storica al commissario Gambini che dovrebbe traghettare il partito a congresso nel giro di un paio di mesi.

«Ad oggi non ho intenzione di ricandidarmi – spiega Piatti -, poi tutto può succedere ma per ora credo che il mio tempo sia finito».

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.