Città in lutto per la scomparsa di Walter Fazio, il “poliziotto gentile”

Per sette anni è stato dirigente del commissariato cittadino e poi assessore alla Sicurezza nella seconda giunta Farioli. Giovedì i funerali in San Michele

Walter Fazio, assessore alla sicurezza Busto

La città di Busto Arsizio perde una figura che l’ha accompagnata negli ultimi decenni prima come dirigente del commissariato cittadino (del quale fu a capo per 7 anni), come giudice di pace e poi anche come assessore alla Sicurezza nella seconda giunta Farioli.

La notte scorsa si è spento Walter Fazio, classe 1938, figura gentile e di grande spessore morale, non a caso insignito nel 2015 del del premio “internazionale all’impegno sociale” da parte del Comitato spontaneo antimafie “Livatino-Saetta-Costa” di Riposto (CT)  anche per il suo ruolo di presidente del Comitato per la tutela della legalità e la lotta a tutte le mafie.

Fazio è anche nipote del giudice Cesare Terranova, vittima della mafia a seguito di un attentato nel 1979 (qui la storia).

Giovedì, alle 15.15, si terranno i funerali, nella chiesa di San Michele.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore